Ricarica HYPE anche in contanti: l’ultima novità della carta

Un altro valore aggiunto a favore di HYPE: la carta si può ricaricare anche in contanti

6
CONDIVISIONI

Ricaricare HYPE tramite contanti? Finalmente è possibile, grazie ad un accordo stretto tra la società e viacash, un’infrastruttura indipendente che permette di effettuare prelievi e depositi presso le casse di alcuni supermercati, attraverso un pratico codice e barre. HYPE viaggia alla velocità di circa 2000 iscritti al giorno, per un totale di 700 mila e rotte persone che già la utilizzano.

Ricordiamo che si sta parlando di un sistema di light banking provvista di conto, carta fisica ed una mobile app molto semplice ed intuitiva, che si poteva ricaricare fino a poco tempo fa solo tramite bonifico, carta di credito oppure accredito del proprio stipendio. Le cose sono, però, cambiate, tanto da arrivare a ricaricare HYPE anche tramite contanti. Come? Non si dovrà fare altro che recarsi presso la cassa di un supermercato aderente (potrete risalirci direttamente dall’applicazione grazie alla funzione di geolocalizzazione) provvisti del proprio smartphone, e da lì seguire il percorso ‘Ricarica HYPE > In contanti‘. Fatto questo, bisognerà indicare l’importo della ricarica (visualizzerete anche le spese di commissione, sottratti dal saldo complessivo della ricarica effettuata), e dare conferma: l’operazione genererà un apposito barcode, che verrà scannerizzato in cassa.

Dopo aver effettuato il pagamento, l’accredito verrà immediatamente visualizzato nel saldo generale della carta. Le soglie massime di deposito variano in base al tipo di conto: fino a 1000 euro l’anno per HYPE Start, che diventano 6000 in caso di HYPE Plus. La ricarica in contanti, al momento, è in test presso 126 supermercati del Gruppo PAM, ma si estenderà presto ad altre realtà nazionali (grande distribuzione e punti vendita di settori diversi). La notizia farà piacere a molti degli utilizzatori di HYPE, da molti adoperato come conto principale (soprattutto in virtù della totale gratuità del mezzo, che lo rende molto appetibile). Cosa ne dite?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.