Nel finale di Law & Order Unità Speciale 19 il Cartello è pronto a colpire duro: anticipazioni ultimi episodi 23 maggio

Il Cartello protagonista del finale di Law & Order Unità Speciale 19 tra violenze e scontri

1
CONDIVISIONI

Tutto è pronto per il tragico finale di Law & Order Unità Speciale 19 che giovedì prossimo andrà in onda in chiaro su Top Crime a partire dalle 21.10 circa. Il longevo crime americano stringe la cinghia intorno a questa stagione e perisce sotto i colpi del Cartello pronto ad avere quello che vuole in cambio di vittime e dolore, ma fino a dove si spingerà questa battaglia finale e chi sarà la vittima dell’ultimo episodio?

Prima di scoprire come andrà a finire, vi ricordiamo che anche oggi, 16 maggio, andranno in onda due nuovi episodi di Law & Order Unità Speciale 19 dal titolo “Il tutore” e “Mamma” in cui Malik, un ragazzo di colore e tutore della sorella Tiana, viene arrestato. Proprio durante l’operazione della squadra viene fuori che la giovane è stata violentata da sei ragazzi e se in un primo momento tutto sembra essere campato in aria, presto le parole trovano poche conferme anche nella dichiarazione di Tiana.

Nel secondo episodio, un’anziana signora, ricoverata in una struttura per demenza senile, accusa di essere stata stuprata, ma le analisi non rilevano alcuna violenza. Mentre l’Unità indaga sul suo passato, un’altra donna denuncia un episodio simile. Cosa succederà adesso?

Il finale di Law & Order Unità Speciale 19 andrà in onda la prossima settimana, il 23 maggio, con un doppio episodio dal titolo “Ricordati di me” in cui a Carisi viene consegnato un cellulare che diffonde le immagini di una drammatica diretta ripresa da una telecamera di sicurezza privata: in un elegante appartamento di New York, una ragazza tiene prigioniero un uomo e lo sottopone a una sorta di processo sommario mentre i membri dell’Unità Vittime Speciali ricostruiscono l’antefatto della vicenda.

Dopo l’arresto, Miguel Lopez viene rilasciato per mancanza di prove e Lourdes Vega finisce sotto processo anche per l’omicidio di Jorge Diaz, deceduto in seguito all’aggressione. A quanto pare il Cartello vuole mettere le mani proprio sopra di lui fin dove si spingerà?

Ecco il promo del finale:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.