Liam Gallagher contro Noel nella nuova clip di As It Was: “Ha diviso gli Oasis” (video)

Con il suo solito stile scanzonato e provocatorio, l'ex Beady Eye non scende a compromessi: "Nessuno vuole essere Noel, tutti vogliono essere Liam"

11
CONDIVISIONI

Nella nuova clip del documentario As It Was la guerra di Liam Gallagher contro Noel si concretizza in una frase emblematica: «Ha diviso gli Oasis». I due fratelli più burrascosi della scena rock mondiale non smettono di punzecchiarsi, e lo fanno anche nella platealità di un documentario che uscirà nelle sale il 7 giugno e che già ha catturato l’attenzione di tutti i fan nostalgici degli Oasis. Più precisamente, As It Was, con la regia di Charlie Lightening e Gavin Fitzgerald, racconterà la carriera di Liam dal 2009, anno in cui si sciolse la band, fino alla prima esperienza solista con “As You Were” (2017).

Durante la lavorazione al documentario As It Was, ricordiamo, Liam era stato minacciato di querela da Noel per alcuni contenuti che interessavano un live a Manchester insieme ad Ariana Grande. Nel nuovo trailer di As It Was, tuttavia, troviamo la voce fuori campo di Liam indirettamente rivolta al fratello: «Nessuno vorrebbe essere Noel. Tutti vogliono essere Liam». Lo stato d’animo dell’ex frontman dei Beady Eye dopo lo scioglimento degli Oasis non è mai stato un segreto, e infatti nel trailer possiamo ascoltare il piccolo Gallagher mentre parla di “uscirne fuori”, e tutti sappiamo che “si esce fuori” da situazioni disturbanti e demotivanti: «L’unico modo per uscirne fuori era la musica».

Di colpo, poi, l’invettiva di Liam Gallagher contro Noel diventa un colpo di pistola: «Noel ha diviso gli Oasis», e già nel 2017 aveva parlato di un’eventualità che già da tempo si respirava tra gli elementi della band di Wonderwall. Non è tutto: al termine della clip, quando vediamo anche alcune immagini della madre dei fratelli-coltelli, il risentimento di Liam Gallagher contro Noel si manifesta mentre il protagonista indica una foto di suo fratello con fare minaccioso, quasi un’emesi d’odio viscerale e rovente che non riesce a contenere nemmeno di fronte alla telecamera.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.