Carta BancoPosta bloccata per questioni di sicurezza? Il falso SMS da PosteSpv

Diffusione massima per un nuovo SMS truffa, come comportarsi per non farsi fregare

18
CONDIVISIONI

Nel panico più totale dopo aver ricevuto un SMS con comunicazione di carta BancoPosta bloccata, proprio in queste ore oppure in questi giorni di metà maggio? Prima di fare alcunché e magari disperarsi pure per le proprie finanze, sarebbe meglio respirare profondamente e concentrarsi sul messaggio mobile dal quale si è stati raggiunti, incluso il fantomatico mittente PosteSpv. Alla fine della lettura di questo articolo scoprirete esattamente il perché si tratta di un falso clamoroso, oltre che un ingegnoso ma pure reiterato tentativo di truffa.

La tipologia di testo con protagonista una carta BancoPosta bloccata è esattamente quella presente a fine articolo. Nel caso specifico, siamo stati raggiunti in redazione proprio dal messaggio in questione (anche se tra l’altro il destinatario della nota non ha affatto risparmi né alcun tipo di rapporto proprio con le Poste). Naturalmente il dubbio che si tratti una comunicazione fake, oltre che una truffa, dovrebbe insinuarsi proprio in tutti coloro che non hanno mai avuto lo strumento finanziario qui riportato ma altri, al contrario, che ne detengono uno potrebbe facilmente cadere in trappola. Ecco dunque perché il tentativo di raggiro va opportunamente spiegato e resi riconoscibili tutti i segnali fraudolenti.

Nel messaggio testuale relativo alla carta BancoPosta bloccata si fa riferimento ad un livello “mancante di sicurezza web” che ha reso necessario il blocco appunto. Mai e poi mai una comunicazione così generica ma anche di questa natura potrebbe essere emessa dalle Poste con l’invito a visitare un link per la nuova attivazione. Il collegamento proposto con URL “po.st” è sfacciatamente truffaldino e non riconducibile in alcun modo all’Istituto bancario e di finanziamento. Tanto più, anche il mittente del messaggio è un fantomatico PosteSpv che non sta per alcuna divisione interna o specifico ufficio.

In questo caso come in altri deve essere sempre chiara un’unica cosa: nel caso di reale carta BancoPosta Bloccata per presunti problemi di sicurezza, mai si riceverà un SMS di questo tipo e piuttosto  si verrà invitati , per la sua riattivazione, a visitare un collegamento web. Qualsiasi operazione di autenticazione passerà sempre attraverso l”invito a recarsi presso uno degli sportelli postali presenti sul territorio italiano. Lettori tutti avvisati.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.