Si rompono le squadre di Amici di Maria De Filippi, l’addio ai direttori artistici risolleverà gli ascolti?

Tutti contro tutti in vista delle ultime puntate del serale.

L’addio dei direttori artistici del serale di Amici di Maria De Filippi è ormai ufficiale: dalla puntata odierna,  non ci saranno più Ricky Martin né Vittorio Grigolo a guidare la squadra bianca e la squadra blu, e in effetti non ci saranno nemmeno le squadre.

Maria De Filippi rompe la formazione delle squadre del serale in vista delle ultime puntate. Tutti contro tutti: ogni concorrente è contro tutti gli altri e dovrà sconfiggere i suoi ex compagni di squadra e non in vista del posto in finale.

La motivazione dell’addio dei direttori artistici del serale di Amici è semplice: al termine del programma mancano solo poche puntate e la padrona di casa consente ai ragazzi stessi di essere responsabili del proprio destino schierandosi in modo autonomo, senza alcuna guida. Il regolamento, dunque, cambia ancora una volta e dalla puntata di sabato 11 maggio non ci sarà più il coach della squadra a decidere gli schieramenti del canto e del ballo.

Mara Venier, Gerry Scotti ed Emma Marrone saranno i tre giudici speciali della puntata odierna, in onda alle 21.15 su Canale 5, che vedrà come ospite d’eccezione Raffaella Carrà, per la prima volta nel talent show. La settima puntata del programma vedrà una nuova eliminazione ma non prima della sfida in sospeso tra Mameli e Umberto. Solo uno di loro proseguirà il percorso contro Giordana, Tish, Alberto, Rafael e Vincenzo. Tre cantanti e due ballerini (oltre al vincitore della sfida tra Mameli e Umberto) sono ancora in gara.

Alla fine della puntata odierna di Amici di Maria De Filippi scopriremo i nomi dei 5 semifinalisti del programma TV che poi diventeranno 4 finalisti nella prossima puntata. Anche questa volta, Maria De Filippi conferma la finalissima a 4. Chi ci arriverà? I pronostici sembrano propendere dalla parte di Giordana Angi, la cantante ciò notata da Tiziano Ferro, che potrebbe vincere questa edizione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.