L’inno motivazionale di Mario Venuti in Il pubblico sei tu: il singolo anticipa il nuovo album Soyuz 10

Mario Venuti torna in radio con il nuovo singolo, Il pubblico sei tu, disponibile da oggi.

7
CONDIVISIONI

Mario Venuti pubblica il nuovo singolo, Il pubblico dei tu, che anticipa il rilascio dell’album Soyuz 10.

Il cantautore italiano torna in radio con un brano motivazionale che vede la produzione artistica di Luca Chiaravalli. Il video ufficiale – disponibile da oggi su YouTube – racconta il brano con la regia di Fabio Luongo.

Il pubblico sei tu potrebbe essere definito un inno motivazionale che parla di insicurezza e ansie che ci attanagliano ogni giorno. Il pubblico sei tu è un invito ad evitare di aspettare l’approvazione degli altri, ricordando a se stessi che i primi spettatori delle nostre azioni siamo proprio noi.

“Quanti sforzi per piacere agli altri dimenticandoci che più che altro dobbiamo piacere a noi stessi e pacificarci con la nostra natura seppur instabile e imperfetta”, spiega Mario Venuti a proposito del brano che anticipa l’album Soyuz 10 in uscita il 31 maggio. Il pubblico sei tu si rivolge a tutti coloro i cui sforzi, nel quotidiano della vita, hanno il fine ultimo di raggiungere l’approvazione degli altri. Venuti sottolinea l’esigenza di vivere, cantare, amare, sperare per se stessi perché la cosa più difficile è proprio “riuscire a diventare ciò che sei”.

TESTO:

Non mi pento mai di quello che ho già fatto
mi pento solamente di quel che non ho fatto
(Il tuo unico pubblico sei tu, sei tu)
Il petto mi esplode di vita non vissuta
di vita che è passata ma io non l’ho trattenuta
(Il tuo unico pubblico sei tu, sei tu)

Vivi, canta, ama, spera
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu
Vivi, canta, ama, spera
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu

Non ho mai dato retta ai richiami del destino
ma quando li cercavo non c’era più nessuno
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu

Vivi, canta, ama, spera
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu
Vivi, canta, ama, spera
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu

La cosa più difficile si possa immaginare
riuscire a diventare ciò che sei

il pubblico sei tu, sei tu

Vivi, canta, ama, spera
il tuo unico pubblico sei tu, sei tu
che in fondo abbiamo tutti anche gli dei

La cosa più difficile si possa immaginare
riuscire a diventare ciò che sei

Il pubblico sei tu
Il pubblico sei tu

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.