Patrizia contro i Levante in Gomorra 4? Ad un passo dal finale la verità verrà a galla

Il finale di Gomorra 4 si avvicina: sarà Patrizia la regina indiscussa degli ultimi episodi?

4
CONDIVISIONI

Il finale di Gomorra 4 è alle porte. Il 3 maggio gli occhi di tutti saranno puntati sugli ultimi due episodi della stagione e in molti sono convinti che la mattanza, a quel punto, sarà inevitabile. Gli episodi di Gomorra 4 stanno passando via lisci segnando un’escalation di violenza che potrebbe trovare il suo culmine proprio tra il decimo e il dodicesimo episodio. Proprio la sinossi dell’episodio 4×10 lascia intendere che la verità sulla morte di Nicola potrebbe venire a galla travolgendo così Patrizia e quella che sembra ormai essere la sua vita perfetta.

La giovane ha ottenuto in regalo da Genny proprio Secondigliano e la sua gestione mentre la famiglia Levante sembra averla accolta consentendo e partecipando al matrimonio con Michelangelo. Spesso, però, proprio il giovane Savastano ha fatto notare che niente è come sembra e se per alcuni questo non ha un significato reale, per altri potrebbe essere proprio il nuovo modo di agire dei Levante la base di tutto.

Genny li ha coinvolti in questa nuova vita per Secondigliano e per Patrizia e proprio lui potrebbe trovarsi, alla fine, a fare i conti con tutto quello che hanno fatto in questi mesi. L’unico in grado di aprire gli occhi di Patrizia potrebbe essere proprio Valerio. Lui ha avuto modo di parlare con Nicola prima della morte e sa bene quali fossero i dubbi sui quali stava indagando, questo porterà ai Levante?

Negli episodi di Gomorra 4 in onda domani, 25 aprile, i Capaccio decidono di conquistare Forcella con duri attacchi a Sangue Blu e ai suoi uomini e questa volta Enzo dovrà affidarsi ad un sorprendente alleato, ma chi? Patrizia ha finalmente scoperto chi c’è dietro a tutte le sue sventure e si troverà ad affrontare una scelta difficile, come andrà a finire? Solo domani sera scopriremo i dettagli sul gran finale.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.