Una vittoria il OnePlus 7 Pro: cosa lo renderà irresistibile

Ormai non ci sono dubbi sul fatto che sarà il OnePlus 7 Pro il vero flagship killer del 2019

5
CONDIVISIONI

Non è possibile che il prossimo OnePlus 7 Pro passi inosservato: come vi abbiamo già spiegato in questo articolo, le differenze rispetto al OnePlus 7 saranno tante, e parecchio decisive (tenete anche presente che il modello premium costerà anche di più, sperando il produttore cinese non la spari troppo grossa).

Quest’oggi a rincarare la dose ci ha pensato il leaker Ishan Agarwal (dimostratosi spesse volte in passato all’altezza della situazione per la divulgazioni di informazioni sempre precise e puntuali), fornendo altri importanti dettagli sul conto del OnePlus 7 Pro, che ricordiamo presenterà un display curvato sui lati e tre fotocamere posteriori. Si tratterà, con ogni probabilità, del primo device dell’azienda a spingersi oltre la risoluzione FHD+ per via dell’adozione di un pannello Super AMOLED QHD+ con diagonale a 6.64 pollici e refresh rate a 90Hz (il che vuol dire animazioni più fluide ed un’esperienza videoludica superiore, come nel caso del Razer Phone 2). Per il resto si parla di una batteria da 4000mAh ricaricabile attraverso il sistema proprietario Warp Charge a 30W, doppio speaker per un’emissione audio di tipo stereo, una tripla fotocamera posteriore, come vi avevamo preannunciato, con un sensore principale da 48MP, coadiuvato da un teleobiettivo e da un sensore grandangolare.

Presente il connettore USB-C 3.1, come anche un eventuale nuovo motore vibrante in grado di produrre un feedback aptico del tutto nuovo. Vi ricordiamo che OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro saranno entrambi presentati il prossimo 14 maggio nelle città negli Stati Uniti, in UK ed in India (nello stesso momento). Come potete vedere, la vera rivoluzione è rappresentata dal OnePlus 7 Pro, che potrebbe anche corrispondere, tra i due, al dispositivo più desiderato e acquistato (a patto che non costi uno sproposito). Ne sapremo sicuramente di più nei prossimi giorni.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.