Tutti gli ospiti di In Arte Mina su Rai3 con Pino Strabioli, da Giorgia a Giuliano Sangiorgi

Annunciati gli ospiti di In arte Mina, lo speciale di Rai3 con Pino Strabioli dedicati ad Annamaria Mazzini.

37
CONDIVISIONI

Sono annunciati gli ospiti di In arte Mina, lo speciale che Pino Strabioli ha dedicato ad Annamaria Mazzini e che andrà in onda il 22 aprile a cominciare dalle 21,20.

Il programma tutto dedicato a Mina arriva a un anno da quello che Strabioli condusse con la presenza di Patty Pravo, organizzato in occasione dei primi 70 anni della ragazza del Piper.

Non è da specificare che Mina non sarà presente, ma l’iniziativa è stata appoggiata in pieno da Massimiliano Pani, che da anni parla per nome e per conto di Annamaria Mazzini, soprattutto in questi giorni in cui si parla della possibilità che Mina assuma il ruolo di direttrice artistica della prossima edizione del Festival di Sanremo condotto da Amadeus.

Sentito da Sorrisi e Canzoni Tv, Pino Strabioli ha dichiarato che tra gli ospiti ci sarebbero coloro che hanno collaborato con Mina come Giorgia e Giuliano Sangiorgi, oltre a Mondo Marcio con il quale ha appena duettato nel singolo Angeli e Demoni.

Mina viene dalla pubblicazione di una raccolta dedicata a Lucio Battisti nella quale ha inserito i brani mai cantati Vento nel vento e Il tempo di morire, che ha già estratto come singoli. Discograficamente è invece ferma a Maeba, disco di inediti che ha rilasciato a marzo 2018 e dal quale ha pubblicato diversi singoli.

Sulla scelta di non apparire più in pubblico, Pino Strabioli ha un’idea ben precisa che racconta a Sorrisi e Canzoni Tv:

“Sarà stato per la sua voglia di normalità e anonimato. Mina è stata la stella dei grandi show televisivi che quando si è ritirata già non esistevano più. Ha continuato a esserci anche rimanendo nell’ombra. Ha inciso dischi, collabora con i giovani ed è una voce amata in tutto il mondo. Fa il giro del mondo anche da ferma”.

Lo speciale su Mina andrà in onda il 22 aprile, a cominciare dalle 21,20, su Rai3 e con la conduzione di Pino Strabioli.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.