Tempi brevi persino per Huawei P20 Lite TIM con l’aggiornamento EMUI 9: ora è ufficiale

Finalmente una risposta ufficiale anche per chi cerca certezze anche con il modello brandizzato TIM

7
CONDIVISIONI

Non sono per nulla scontate le notizie che abbiamo raccolto in queste ore per Huawei P20 Lite TIM, in riferimento ai tanti utenti che sperano di toccare con mano l’aggiornamento Android Pie ed EMUI 9 in tempi brevi. Come vi abbiamo riportato la scorsa settimana sulle nostre pagine, per i modelli no brand l’appuntamento è previsto tra la fine di maggio e l’inizio del mese di giugno. Appena è stato reso noto il tweet in questione, in tanti tra gli utenti che hanno scelto un device marchiato TIM hanno pensato che con quest’ultimo il timing sarebbe stato molto più lungo.

Evidentemente le cose non andranno così, perché da oggi 17 aprile possiamo prendere un esame un nuovo feedback ufficiale per l’utenza italiana. A parlare non è TIM, contrariamente a quanto avviene di solito in questi casi, ma direttamente la divisione italiana del produttore. Ebbene, anche chi ha scelto un Huawei P20 Lite TIM si ritroverà nelle condizioni di poter installare l’aggiornamento con EMUI 9 entro giugno.

Va detto che in passato non sono stati così isolati i casi in cui tempistiche di questo tipo non siano state rispettate, nonostante gli annunci ufficiali di Huawei Italia, ma di sicuro quanto emerso in queste ore rappresenta quantomeno uno step incoraggiante in vista della piena distribuzione dell’aggiornamento Android Pie per Huawei P20 Lite. Ne sapremo di più nei prossimi giorni, avvicinandoci alla timeline che è stata fissata dalla stessa divisione italiana.

Insomma, occhi aperti, perché nel giro di un mese potrebbero esserci novità davvero importanti per tutti coloro che sono ansiosi di imbattersi nell’aggiornamento Android Pie ed EMUI 9.0 per chi dispone di un Huawei P20 Lite. Fateci sapere, nel caso in cui abbiate deciso di partecipare al programma beta, quale sia lo stato salute dello smartphone con il pacchetto software.

Commenti (1):

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.