Renzi annuncia querele: tra i personaggi coinvolti anche Piero Pelù

Renzi annuncia provvedimenti per le infamie degli ultimi mesi.

2
CONDIVISIONI

Renzi annuncia querele e tra i personaggi nel mirino c’è anche il cantante Piero Pelù. L’ex segretario del Pd ha mantenuto la promessa e ha deciso di intraprende le vie legali contro chi lo ha diffamato negli scorsi mesi. Tra questi, una lunga serie di personaggi pubblici incluso Piero Pelù.

Lo aveva anticipato lo scorso febbraio, nel corso della presentazione del libro Un’altra strada, confermando di aver intrapreso un’azione legale contro il giornalista Marco Travaglio. Oggi annuncia di aver intrapreso oltre azioni legali nei confrotyni di coloro che lo hanno insultato e diffamato in passato.

Nell’elenco divulgato oggi ci sono il cantante Piero Pelù e lo chef Gianfranco Vissani.

“Avevo promesso di iniziare a chiedere i danni per le infamie che ho ricevuto in questi anni. E vi avevo garantito che vi avrei tenuti informati. I primi dieci atti formalmente predisposti oggi – mette nero su bianco – sono contro: 1) Piero Pelù per avermi definito in diretta TV al concertone ‘boy-scout di Licio Gelli’; 2) Marco Travaglio per le immagini offensive in uno studio TV; 3) Il Fatto Quotidiano per avermi attribuito la realizzazione di leggi ‘ad cognatum’; 4) la giornalista Rai Costanza Miriano per aver sostenuto che i bambini morti in mare sono morti per colpa ‘di un porto aperto da Renzi’; 5) lo chef Vissani per avermi definito ‘peggio di Hitler’; 6) la giornalista D’Eusanio, per avermi insultato in TV; 7) il ministro Trenta e la senatrice Lupo, per le dichiarazioni sull’aereo di Stato; 8) Il Corriere di Caserta per un editoriale ancora sull’aereo di stato; 9) Panorama, sulla vicenda Paita – alluvione di Genova; 10) chi mi ha accusato di essere un ladro per la vicenda banche”.

Con questo messaggio Matteo Renzi di aver chiesto i danni a 10 personaggi ed istituzioni. Nell’elenco appare nuovamente il nome di Marco Travaglio, si aggiunge quello di Piero Pelù ma anche Il fatto quotidiano, Panorama, la giornalista Rai Costanza Miriano, la giornalista D’Eusanio, il ministro Trenta e la senatrice Lupo, Il Corriere di Caserta, lo chef Vissani e tutti coloro che lo hanno accusato di essere un “ladro”.

Per quanto riguarda Piero Pelù, Renzi ricorda di essere da lui stato definito in diretta TV “boy-scout di Licio Gelli” in occasione del concerto del Primo Maggio.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.