L’Amica Geniale miglior serie tv italiana ai Diversity Media Awards 2019? Annunciate categorie e nomination

L'Amica Geniale premiata come miglior serie tv italiana ai Diversity Media Awards 2019?

277
CONDIVISIONI

Nuovo riconoscimento all’orizzonte per L’Amica Geniale? Premiare la diversità di genere nell’informazione e nell’intrattenimento, questo un tempo era l’elemento base per entrare di diritto in una delle categorie dei Diversity Media Awards 2019 giunti alla quarta edizione. Da quest’anno il riconoscimento si estende alla rappresentazione della diversità nelle aree genere e identità di genere, orientamento sessuale ed affettivo, etnia, età e generazioni, (dis)abilità e potrebbe coinvolgere proprio la serie tv di Rai1 che ha conquistato il mondo grazie ai personaggi descritti e nati dalla pena di Elena Ferrante.

Proprio oggi pomeriggio a Milano la presidentessa di Diversity ha annunciato le categorie e le nomination di questa quarta edizione dei premi a cominciare proprio dalle serie tv dove, oltre a L’Amica Geniale, troviamo anche la neo matricola di casa Rai ovvero Nero a Metà, Skam Italia ed È arrivata la felicità. Queste sono le nomination per la categoria serie tv mentre per quel che riguarda i personaggi che più durante il corso dell’anno si sono fatti notare per il loro impegno a favore della diversità troviamo Alessandro Cattelan, Don Luigi Ciotti, Fiorella Mannoia, Enrico Mentana, Heather Parisi e Liliana Segre.

I riconoscimenti ai vincitori e alle vincitrici dei Diversity Media Awards 2019 verranno consegnati il 28 maggio 2019 all’Alcatraz di Milano alla presenza della stessa Francesca Vecchioni che oggi in conferenza stampa ha confermato:

“Chi fa comunicazione ha una grandissima responsabilità perché contribuisce a costruire il nostro immaginario collettivo. Saper rappresentare e dar voce a tutte le persone serve a ridurre la distanza tra noi e gli altri ed è il presupposto essenziale per la crescita e il benessere di tutta la società […] fa emergere le differenze promuovendo la conoscenza e contribuendo così a ridurre i pregiudizi”.

Ma ecco di seguito le categorie e i nominati di questa edizione:

Personaggio dell’anno
Alessandro Cattelan
Don Luigi Ciotti
Fiorella Mannoia
Enrico Mentana
Heather Parisi
Liliana Segre

Miglior film italiano
In viaggio con Adele
Ella & John
Be Kind – Un viaggio gentile all’interno della diversità
Euforia
Zen sul ghiaccio sottile
Puoi baciare lo sposo

Migliore serie tv italiana
SKAM ITALIA
L’Amica Geniale
È arrivata la felicità
Nero a metà

Miglior serie tv straniera
Butterfly
The Handmaid’s Tale
La fantastica signora Maisel
This is Us
Élite
Le terrificanti avventure di Sabrina

Miglior programma tv
Love Me Gender
Non ho l’età
Ballando con le stelle
C’è Posta Per Te
La TV delle ragazze
Programma Italia

Miglior campagna pubblicitaria
Sorgenia – Domani è una figata
Rtl 102.5 – Normal
Ikea – Siamo fatti per cambiare
Swarovski – Brilliance for all

Miglior programma radio
La Prima Volta / Diario di un giorno
Ciao Gender
Cactus Radio
Mi Casa
Tutta la città ne parla

Influencer dell’anno
The Jackal
Claudio Di Biagio
Jacopo Melio
Stai Zitta!
Stephanie Glitter
Eva – Il frutto della passione

Miglior prodotto digitale
Freeda – Intervista a Fiorenza De Bernardi
Fanpage.it – Luca Trapanese adotta Alba, bambina down rifiutata da 30 famiglie
VICE – La prima volta
The Vision – Giovani italiani seconda generazione

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.