Lo Xiaomi Mi MIX 4 potrebbe essere flessibile: rivelazione inattesa

C'è la possibilità che sia lo Xiaomi Mi MIX 4 lo smartphone pieghevole dell'azienda cinese

9
CONDIVISIONI

Potrebbe anche essere lo Xiaomi Mi MIX 4 lo smartphone pieghevole del produttore cinese, di cui si è a lungo parlato in termini piuttosto lusinghieri, come riportato da ‘gizchina.com‘. L’idea arriva da Alipay, su cui sono di recente comparsi alcuni top di gamma del settore: OPPO Reno, Huawei Mate X, Huawei P30 e lo Xiaomi Mi MIX 4. L’immagine che accompagna le descrizioni dei portabandiera indica che il device disporrà di un doppio schermo flessibile, oltre che di una fotocamera da 60MP. Il lancio del prodotto pare essere stato fissato per la seconda parte dell’anno.

Non ci stupiremmo se fosse proprio lo Xiaomi Mi MIX 4 il tanto decantato smartphone pieghevole del colosso cinese: in fondo, questa è sempre stata una linea dedicata all’innovazione e ad allo sviluppo di soluzioni nuove, quindi potrebbe essere proprio sfruttata per lo scopo in questione. L’ultima volta che ci eravamo riferiti al device flessibile del produttore cinese vi avevamo anche parlato della possibilità potesse mantenersi entro certi standard economici, e non costare più di 1000 euro (a differenza della coppia composta dal Huawei Mate X e dal Samsung Galaxy Fold, che superano addirittura i 2000 euro).

Da aperto il terminale avrebbe la forma di un tablet in 4:3, che, una volta chiuso, diventerebbe uno smartphone con schermo curvo e senza cornici laterali. Si era detto che il device potesse essere battezzato Xiaomi Mi Fold o Xiaomi Mi Flex, ma l’azienda potrebbe anche sbalordire tutti identificandolo con lo Xiaomi Mi MIX 4, come suggerito sopra. Cambierebbe il nome, ma non la sostanza, visto e considerato che le intenzioni del produttore cinese sono ormai più che dichiarate (riuscire a sbaragliare la concorrenza fin qui rappresentata dal Huawei Mate X e dal Samsung Galaxy Fold). Vedremo cosa l’azienda sarà capace di fare nel giro dei prossimi mesi.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.