Valerio Scanu oggi compie 29 anni: Buon Compleanno!

Tanti auguri all'artista che viene dai talent, ma che non ha avuto paura di mettersi contro Amici e la De Filippi

2250
CONDIVISIONI

Happy Birthday Valerio!!!

Ti auguro di continuare a resistere nel fare ciò che desideri.

Oggi, 10 aprile, Valerio Scanu compie 29 anni. 29 anni?!? Solo?!? Sì.

La percezione della sua età, non dal volto, ma dalle tantissime cose che ha fatto è ben più alta.

Nasce nel 1990 in Sardegna, nell’isola della Maddalena.

Inizia a cantare da bambino

A 10 anni debutta in TV in “Canzoni sotto l’albero”

A 12 anni vince “Bravo Bravissimo” di Mike Buongiorno.

Ha 18 anni quando partecipa ad “Amici” per la prima volta.

Ne ha 19 quando, stordito dall’incredibile successo, vince il Festival di Sanremo con “Per tutte le volte che”, canzone scritta da Pierdavide Carone, dove è diretto da Beppe Vessicchio, che nel frattempo è diventato un suo grande amico ed estimatore.

Dalla sua Sardegna Valerio ha preso il carattere forte, indipendente, deciso che lo porta a scontrarsi con chi crede di poterlo manovrare. Partecipa a tante manifestazioni musicali, pubblica dischi, torna alcune volte ad Amici, ma la sua personalità lo porta a staccarsi dalla EMI per creare una propria etichetta: NatyLoveYou, che debutta col suo album “Lasciami entrare”.

L’indipendenza non è tollerata dal sistema che regola il mondo dello spettacolo odierno. Diventa famoso il rifiuto che la Feltrinelli gli fa, negandogli l’ospitata per i firmacopie, asserendo per iscritto che non è all’altezza della cultura dei propri clienti. In quell’occasione lo difendo e rimango stupito quando, durante una diretta del Roxy Bar, ben 80 persone improvvisamente si alzano per strappare la tessera Feltrinelli. Lì mi rendo conto anche di come, quella che si definisce l’Armata Scanu, gli stia accanto e lo protegga.

Se ne accorgono all’Isola dei Famosi, dove i suoi fans col televoto lo salvano da ben 5 nomination.

Gli show televisivi se lo contendono perché le sue partecipazioni fanno salire l’audience. Per due volte partecipa a “Tale e quale show”, che vince anche, poi a “Ballando con le stelle”. Dal punto di vista musicale, inizia un’amicizia e collaborazione con Federico Paciotti, il chitarrista tenore ex-Gazosa, e Davide Rossi, figlio di Vasco. I due scompongono per lui “Parole di cristallo”. Fabrizio Moro, invece, scrive per lui “Finalmente piove”, con cui Valerio torna nel 2016 al Festival di Sanremo.

Il 2018 è l’anno dello sfogo. Pubblica un libro scottante, “Giuro di dire la verità dalla A alla Zia Mary”, dove racconta anche retroscena di Amici che non piacciono alla conduttrice, che decide di fargli causa. In realtà Valerio racconta la deriva di un programma nato come scuola e diventato, a suo dire, centro di potere.

Questo suo non aver peli sulla lingua non lo aiuta e i boicottaggi crescono.

Il 2018 è anche l’anno dello splendido brano “Ed io”, scritto da Simonetta Spiri e Tony Maiello, dell’altro singolo “Capovolgo il mondo” e dell’album “X (Dieci)”.

Valerio è anche molto generoso. Ha interamente devoluto i 50.000 € vinti a “Tale e quale Show” all’AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi). Pochi giorni fa ha aderito, lui e il suo gruppo di amici e NatyLoveYou, alla manifestazione organizzata dalla Alessandra Miotto Onlus per Team For Children, che si è tenuta nel Gran Teatro Geox di Padova venerdì 5 aprile.

ho filmato l’emozionante duetto di Valerio con Simonetta Spiri, l’autrice di “Ed io”, e “Capovolgo il mondo” che ho inserito nel video allegato a questo articolo.

A Padova ho avuto anche la sensazione della famiglia d’arte in cui è avvolto Valerio, che coinvolge, altre a Simonetta, i Metrò, Davide Rossi, Federico Paciotti e la presentatrice Valeria Altobelli.

Buon compleanno Valerio, non crescere mai, se crescere significa accettare imposizioni. Hai creato attorno a te una bella famiglia. Sì, lo so, le radio non passano le tue canzoni, le televisioni non ti invitano a cantarle, però tu sei stato disegnato, anzi scolpito così dalla tua rocciosa Sardegna e non puoi tradire la tua natura.

www.roxybar.tv

 

Commenti (5):

Rosi

Valerio è proprio il simbolo del talento calpestato in nome di meschini interessi, come vorrei che finalmente potesse avere tutto il successo che merita!

mammaraffy

Grazie Red, articolo stupendo… hanno fatto diventare la musica il business di pochi senza rispetto per il talento e per quel pubblico che non ama essere manovrato, invece la Musica è e deve rimanere l’emozione di tanti!
W le radio libere allora, perché la Musica appartiene prima di tutto alla gente, è un linguaggio ancestrale che unisce ed appartiene a tutti, ecco perché non deve essere pilotata e… tantomeno deve dividere !
Valerio ci è stato regalato, era il più bravo ma soprattutto era il preferito del pubblico! E’ stato usato e buttato solo perché era un puro, un artista vero e non un burattino! Abbiamo assistito allo scempio di un talento che mamma natura ha voluto così :
unico, straordinario, speciale eppure anche oggi che tanti addetti ai lavori riconoscono il suo valore, i Network nazionali non passano la sua musica, la nostra musica e questa è una realtà deforme che non ha giustificazioni !!! Nessuno però potrà rubargli la sua voce e nessuno potrà mai toglierci le grandi emozioni che Valerio ci ha regalato in questi anni. Dispiace tanto però vedere un’Italia così … manovrata, ingiusta, menomata della sua parte migliore, cieca di fronte alla verità e alla bellezza; un’italietta dove il merito vale poco o nulla, piccola, malata, fatta solo di giochi di potere, dove cercano di sostituire le emozioni vere con quelle pilotate, e dove il merito diventa sinonimo di visibilità mediatica perché quella sì… quella i poteri forti la possono davvero pilotare !!!!

simo

grazie Red , e bello vedere che chi come te si e avvicinato a Valerio senza pregiudizio ma con la voglia vera di conoscerlo abbia compreso la sua essenza la sua bellezza interiore.
condivido le tue parole lui e vero e tenace come la sua terra e come la sua terra fiero della sua integrità ed io sono fiera di essere parte di questa ” famiglia” che lo ama anche proprio per questo
per questo giorno speciale non posso che augurargli che tutti gli ostacoli che mettono davanti al suo cammino diventino solo motivo di vanto per uno che può dire di farcela grazie le sue immense doti da artista e non per aiutini vari

Gina

Grazie Red per il bellissimo excursus vitae del nostro Valerio e per l’importante contributo che ci hai dato nel sostenerlo. Nel giorno del suo compleanno auguro a Valerio di trovare la forza per superare qualsiasi difficoltà, che sulla sua strada possano presentarsi molte opportunità che trasformino i suoi sogni in realtà e tutti i suoi sforzi in grandi risultati.

mariarosaria

grazie Red per tutte le verità che hai scritto,per la stima che hai sempre dimostrato verso un grande talento,a cuui non posso che augura<re in questo giorno tanta fortuna ed il meritato successo

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.