Inno è l’album d’esordio di Mameli in uscita ad aprile con un’iniziativa per i fan

Dopo Amici di Maria De Filippi, Mameli rilascio il suo ep d'esordio.

Si intitola Inno l’album d’esordio di Mameli, concorrente dell’edizione numero 18 di Amici di Maria De Filippi. L’ep verrà rilasciato venerdì 26 aprile con Sony Music, l’etichetta discografica che si è aggiudicata la possibilità di lavorare con il cantante indie di Amici.

Già disponibile il preorder dell’EP su tutti gli store digitali e il presave su Spotify oltre all’acquisto di una speciale versione fisica in edizione autografata in vendita su Amazon.

Legato al preorder su Spotify c’è un contest per i fan del cantante. Tra tutti coloro che effettueranno l’ordine, infatti, 10 verranno estratti per incontrare Mameli e prendere una tisana con lui in un Cat Café. I 10 fortunati potranno accarezzando gatti con Mameli ed ascoltare i suoi racconti sulle tracce del disco, sulla nascita dei brani e sul suo percorso ad Amici di Maria De Filippi, potranno inoltre ascoltare dal vivo alcuni brani del nuovo disco.

Mario Castiglione – in arte Mameli – è tra i concorrenti più apprezzati del talent show Amici di Maria De Filippi. Seguito fin dalle prime fasi del programma, è tra i cantanti in gara nella fase serale. Il suo singolo, Ci vogliamo bene, ha superato il milione di stream su Spotify e raggiunto il secondo posto della classifica iTunes in poche ore dal lancio.

Memeli ha rilasciato il secondo singolo, Casa di Carta, che ha superato su Spotify i 150.000 ascolti in streaming. Entrambe le canzoni saranno contenute nell’ep d’esordio Inno, in uscita venerdì 26 aprile con altri 5 brani. In tutto saranno 7 le tracce contenute nel disco: Ci vogliamo bene, Limonare, Milioni di cose, Netflix, Lentiggini, Gelateria e Casa di Carta.

Nato a Catania, Mameli vive a Milano. Scrive testi e compone musica, inoltre produce i suoi brani e già nel programma ha dato un assaggio delle sue doti riarrangiando, tra gli altri, proprio l’Inno di Mameli.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.