Decisamente inaspettato il nuovo aggiornamento 74 per Asus ZenFone 3 Zoom il 10 aprile

Dettagli preliminari su una patch per certi versi inaspettata qui in Italia secondo quanto raccolto

31
CONDIVISIONI

Ci sono alcuni segnali tutto sommato molto incoraggianti oggi 10 aprile direttamente dal mondo degli Asus ZenFone 3 Zoom, che volendo potrebbero gettare presupposti interessanti anche per gli altri device appartenenti a questa famiglia e ormai sul mercato da più di tre anni. Dopo aver parlato dei problemi più diffusi per l’Asus ZenFone 3, con un articolo che voglio segnalarvi anche in questa circostanza, stamane un po’ a sorpresa è partita la distribuzione di un nuovo aggiornamento per il modello Zoom.

Per chi non lo sapesse, l’Asus ZenFone 3 Zoom porta con sé la sigla ZE553KL, fermo restando che il nuovo aggiornamento V80.30.76.74 non dovrebbe dar vita a particolari sconvolgimenti nell’esperienza di utilizzo del dispositivo. Come si può notare dall’apposito post pubblicato su ZenTalk, infatti, il pacchetto software in questione non fa altro che portare con sé la patch per la sicurezza di marzo, oltre a risolvere alcuni problemi connessi a ZenFit. Al momento, dunque, non vengono fornite ulteriori informazioni per chi da tempo attendeva un segnale dal punto di vista software sullo smartphone.

Va detto che l’Asus ZenFone 3 Zoom, a differenza del fratello maggiore, in questi mesi non sia stato al centro di particolari problemi a causa di presunti bug su questioni software. Al dì là di queste valutazioni, comunque legittime, è ugualmente importante evidenziare che il nuovo aggiornamento di marzo rappresenti il segnale che device commercializzati tre anni fa non siano ancora stati abbandonati dal punto di vista dello sviluppo software.

In questo particolare contesto, dunque, il significato di un aggiornamento specifico va oltre quanto contenuto al suo interno. Staremo a vedere se il medesimo trattamento nei prossimi giorni verrà riservato anche ai vari Asus ZenFone 3 disponibili sul mercato, esattamente come avvenuto negli ultimi anni. A voi è già arrivata la patch in questione?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.