Il ritardo nel rinnovo di Bodyguard 2 secondo il protagonista Richard Madden: “Non abbiamo fretta”

Grande successo del 2018, Bodyguard 2 non è stata ancora annunciata da BBC, ma secondo il protagonista Richard Madden non è un male

2
CONDIVISIONI

L’attesa per Bodyguard 2 non è necessariamente un male, anzi. A pensarla così è il protagonista Richard Madden, che per il suo ruolo da protagonista della serie britannica ha perfino vinto un Golden Globe.

Bodyguard ha battuto ogni record l’anno scorso quando è diventata al serie drammatica più vista di sempre nel Regno Unito e ha battuto Killing Eve diventando il titolo più visto in streaming su BBC iPlayer. La serie creata da Jed Mercurio è stata anche tra le più viste su Netflix nel 2018, ma nonostante il suo indiscutibile successo non è ancora stata ufficialmente rinnovata per una seconda stagione.

L’ex Rob Stark del Trono di Spade, tuttavia, si dice ottimista riguardo il futuro della serie: intervistato da Deadline, è parso fiducioso che il rinnovo arriverà e soprattutto che prendersi il giusto tempo per pensare alla seconda stagione sarà una garanzia della qualità del progetto.

Una cosa in particolare che io e Jed abbiamo discusso subito dopo lo spettacolo è stata l’intenzione di non farci prendere dalla fretta… Penso che, per la natura della storia, il fatto di avere questo spazio in cui lasci crescere un po’ David, penso che sarà davvero utile.

David Budd è il suo problematico personaggio in Bodyguard, ovvero un eroico veterano di guerra affetto da sindrome da stress post traumatico che viene incaricato di proteggere l’ambiziosa e potente parlamentare e ministra degli interni Julia Montague (interpretata da Keeley Hawes). Per Madden è stato il primo ruolo davvero capace di scrollargli di dosso il marchio del Trono di Spade.

Ho fatto qualcosa del genere che non mi aspettavo di fare così bene, ed è bello essere riconosciuti per qualcosa di completamente diverso dalle pellicce e dalle spade. Ciò che mi ha davvero sconvolto è stata questa zona grigia morale in cui vivono tutti i personaggi della serie e che possono cambiare costantemente a seconda del perché fanno le cose e se sono buone o cattive. David Budd in particolare, è un uomo che soffre per il suo PTSD, e lo nega, ha un carattere davvero forte e vuole fare la cosa giusta.

In Italia la prima stagione di Bodyguard è disponibile in streaming su Netflix.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.