Brucia le tappe il Samsung Galaxy Note 8, il primo con patch di aprile

La patch di aprile 2019 debutta sul Samsung Galaxy Note 8, che supera tutti gli altri in scioltezza

3
CONDIVISIONI

Zitto zitto il Samsung Galaxy Note 8 si attesta essere il primo Samsung Galaxy ad aver ricevuto la patch di sicurezza di aprile 2019, quella chiamata a risolvere una serie di exploit di una certa entità (5 di livello critico, 21 di livello auto e 15 relative al software proprietario di personalizzazione, come vi abbiamo parlato più nel dettaglio in questo articolo dedicato).

Tra i Paesi in cui la diffusione sembra già essere partita, accanto all’Olanda, alla Germania ed alla Russia, figura anche l’Italia (una volta tanto non ci toccherà aspettare). Il firmware in questione corrisponde alla sigla N950FXXS5DSC5, con distribuzione OTA, tramite Smart Switch oppure innestabile a bordo del Samsung Galaxy Note 8 mediante un’installazione manuale mirata con il tool non ufficiale Odin (cosa che vi consigliamo di evitare, sarebbe tutta fatica sprecata dal momento che potreste ricevere, od addirittura aver già ricevuto, la notifica OTA di avvenuta disponibilità del pacchetto con la patch di aprile 2019). Non sono state segnalate altre novità degne di nota, che avremo comunque cura di portare alla vostra attenzione ove mai se ne manisfestassero tra qualche giorno.

Un gioiello a tutti gli effetti il phablet di passata generazione, nonostante tra qualche mese scalerà di un altro gradino per l’arrivo dei Note 10 e Note 10e. Inutile pensarci per adesso, meglio godersi il momento finché dura. Del resto, la scheda tecnica del dispositivo parla da sola: schermo SuperAMOLED da 6.3 pollici QHD+, processore Exynos 8895, 6GB di RAM LPPDR4, 64GB di memoria interna (espandibile tramite microSD), batteria da 3300mAh.

Un vero guerriero in altre parole, che non sembra avere la minima intenzione di mollare la presa, nonostante il trascorrere degli anni. Non arrovellatevi il cervello stando appresso agli ultimi modelli: fintanto che il vostro dispositivo è in grado di offrirvi prestazioni soddisfacenti, godetene a pieno, specie quando così supportato dalla casa madre come nel caso del Samsung Galaxy Note 8.

Commenti (2):

GD

dopo l’ ultimo aggiornamento è cambiato il menu impostazioni e non riesco a far funzionare il gps. Prima da POSIZIONE sceglievo opzione ALTA adesso non riesco, potete aiutarmi.
Grazie

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.