Conferme d’aprile per EMUI 9 su Huawei P10 Plus, le dichiarazioni ufficiali

Non ci sono ritardi per l'aggiornamento, il firmware pronto a fare la differenza in questo mese

16
CONDIVISIONI

Argomento caldissimo quello dell’EMUI 9 su Huawei P10 Plus. Dopo che l’aggiornamento dell’interfaccia, insieme ad Android 9 Pie, ha fatto capolino sui modelli P10, era più che normale che crescesse l’attesa per lo stesso passaggio anche per il modello più grande tra i due top di gamma di due generazioni fa. In merito ai tempi della distribuzione già abbiamo riportato un primo approfondimento, facendo notare come in Europa ci fossero le prime avvisaglie dell’update, ma solo via app HiCare e non con un vero e proprio roll-out del firmware. Per una conferma dell’imminente lancio del pacchetto software, dobbiamo rifarci a quanto appena confermato dall’account social ufficiale EMUI, direttamente su Twitter.

Come ben visibile nel cinguettio al termine di questo articolo, ecco che EMUI 9 su Huawei P10 Plus viene  confermato nel giro di pochissimo tempo. Nella dichiarazione si fa riferimento al mese di aprile appena iniziato, come quello pianificato per l’avvio e (verrebbe da dire) anche la conclusione della distribuzione dell’importante aggiornamento. Non si fa riferimento ad alcuna distinzione geografica per l’update, quindi presumibilmente l’Italia come altri paesi riceverà il firmware allo stesso momento (d’altronde questa è la tradizionale strategia del brand, anche per attualizzazioni software minori).

Mentre in Italia c’è già qualcuno che ha “forzato la mano” dell’aggiornamento EMUI 9 su Huawei P10 Plus attraverso HiCare appunto, c’è da dire (a chi vorrà attendere i tempi canonici della distribuzione) che bisognerà preparare adeguatamente il proprio device. Il corposo aggiornamento pesa più di 3 GB, quindi sarà un bene provvedere all’update non prima di aver effettuato una bella pulizia del proprio telefono. Ancora, al momento dell’arrivo della notifica OTA relativa al pacchetto, molto meglio procedere all’operazione di download agganciandosi ad una rete Wireless e non certo usufruendo della rete dati del proprio operatore, sempre che non si abbia a disposizione un bundle dati mensile corposo del proprio piano telefonico.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.