Al passo il Samsung Galaxy S7 Edge Wind: XXS4ESC1 con patch di marzo

Lascia tutti a bocca aperta il Samsung Galaxy S7 Edge brand Wind: gli anni passano, ma il device resta

11
CONDIVISIONI

Non si fa passare la mosca per il naso il Samsung Galaxy S7 Edge brand Wind, che, prima della chiusura del mese, raccoglie l’aggiornamento G935FXXS4ESC1 con patch di sicurezza di marzo (un gran bel colpo per un operatore che ha spesso dato prova di restare in coda al resto del gruppo per quanto riguarda la celerità di distribuzione software, specie pensando che è di un top di gamma di svariati anni fa che si sta parlando). L’upgrade porta con sé una parte CSC contraddistinta dalla sigla G935FWIN4ESC1, ed la CHANGELIST 14843133. La date build risale al 4 marzo, a riprova di quanto recente sia il pacchetto G935FXXS4ESC1 (che non dovrebbe tardare ad arrivare a bordo anche della versione flat brandizzata dal gestore arancione).

Chi volesse scaricarlo per un’installazione manuale (sempre che si sappia dove mettere le mani, non è cosa da tutti, che richiede competenza e oculatezza di manovra), potrà farlo approdando su questo link, da dove far partire il download diretto della release. L’aggiornamento di marzo 2019 arriverà comunque a bordo del vostro Samsung Galaxy S7 Edge brand Wind via OTA (Over-The-Air): tutti quelli che non hanno dimestichezza con il tool non ufficiale Odin, non dovranno fare altro che aspettare la notifica di avvenuta disponibilità dell’upgrade (ricordando che l’installazione non cancellerà i dati personali contenuti in memoria), che dovrebbe colpire tutti gli esemplari coinvolti nell’arco di un paio di giorni al massimo.

Immaginiamo potranno dirsi soddisfatti gli utenti che trovano ancora oggi difficoltà a cambiare smartphone: non è facile liberarsi del Samsung Galaxy S7 Edge brand Wind, uno tra i migliori Galaxy S realizzati dal produttore asiatico. Il pacchetto G935FXXS4ESC1 non dovrebbe rivoluzionare l’esperienza utente di molto, limitandosi ad innalzare il tasso di sicurezza generale del sistema operativo. Se avete domande, restiamo a disposizione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.