Subito a ritmo pieno gli aggiornamenti per Samsung Galaxy S10: arriva la seconda patch di marzo

Qualche dettaglio extra sul device e sul suo sviluppo software a poche settimane dall'uscita in Italia

Ci apprestiamo a vivere un fine settimana molto intenso per tutti coloro che hanno deciso di acquistare un Samsung Galaxy S10 o un S10 Plus appena lanciati sul mercato. Dopo aver esaminato qualche consiglio utile per sfruttare al meglio il potenziale di Always On Display, come avrete notato dal nostro articolo di poche ore fa, oggi 29 marzo occorre analizzare il freschissimo top di gamma Android sotto un altro punto di vista. A sorpresa, infatti, il colosso coreano ha dato il via alla distribuzione di un ulteriore aggiornamento, a conti fatti il secondo del mese di marzo.

La notizia è stata riportata anche da SamMobile poco fa, il cui aggiornamento all’articolo originale di pochi giorni fa serve soltanto ad avanzare nuove ipotesi in merito alla natura del nuovo pacchetto software. In particolare, si sostiene che attraverso il nuovo firmware dovrebbe essere possibile mettersi alle spalle qualche bug ritenuto prioritario per migliorare l’esperienza di utilizzo dei Samsung Galaxy S10. Al contempo, però, al momento non sono stati specificati.

Insomma, sarà molto importante attendere i prossimi giorni, quando un numero significativo di utenti avrà modo di toccare con mano il nuovo aggiornamento per il Samsung Galaxy S10 secondo quanto emerso di recente. Anche in questo frangente, infatti, il firmware dovrebbe avere un peso appena superiore ai 100 MB, motivo per il quale non dovremmo assistere al rilascio di un pacchetto software in grado di rivoluzionare l’esperienza di utilizzo dello smartphone.

Anche sui vostri Samsung Galaxy S10 e S10 Plus è arrivato il secondo aggiornamento di marzo e, in assoluto, la seconda patch da quando avete acceso per la prima volta lo smartphone? Fateci sapere con un commento a fine articolo, in modo da capirci qualcosina di più sulle strategie del colosso coreano.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.