Rassicurazioni sulla resistenza del Samsung Galaxy Fold, 500.000 piegamenti tutti in un video

Uno stress test ufficiale con robot davvero eloquente per il device

4
CONDIVISIONI

Dopo aver visto il Samsung Galaxy Fold per la prima volta, la domanda degli esperti ma anche dei potenziali acquirenti è stata una sola: quanto è in grado di resistere lo smartphone pieghevole all’usura del tempo? I dubbi non sono pochi e Samsung sa bene che proprio questi ultimi possono essere una discriminante seria per l’acquisto del device super costoso (ben 2000 euro). Per questo motivo, sul canale YouTube dell’azienda, è stato caricato un video in cui il device è stato messo decisamente sotto stress, vedere per credere.

Durante la presentazione del Samsung Galaxy Fold, dal palco è stato puntualizzato che lo smartphone pieghevole avrebbe potuto resistere fino a ben 200.000 piegature senza alcun danno. Ebbene, nel filmato al termine dell’articolo, un robot con più braccia simula l’apertura e la chiusura del device per lo stesso numero di volte, in un tempo lungo una settimana. In realtà il test estremo mira a simulare il normale utilizzo dello stesso telefono per ben 5 anni dal suo acquisto.

La clip ufficiale non lascia dubbi dunque sull’effettiva resistenza del Samsung Galaxy Fold ma per altre eventuali incertezza al riguardo va detto anche quanto segue: la piccola piega che si creerebbe in corrispondenza della cerniera tra i due schermi sarebbe in realtà poco percepibile o del tutto nascosta quando la luminosità del display è uguale o superiore al 70% (insomma, nella maggior parte dei casi di utilizzo)

Attendiamo ora di vedere il Samsung Galaxy Fold all’opera, esattamente dal 3 maggio in Italia e in esclusiva con l’operatore mobile Vodafone. Per il device in questione, ai primi acquirenti, saranno forniti dei graditi omaggi in abbinamento alla vendita: le preziose e innovative cuffie ‘True Wireless’ Galaxy Buds e pure la fondamentale cover protettiva nel resistente materiale kevlar. Ai nostri lettori dunque, la scelta o meno dell’acquisto.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.