Già tempo di Honor 20 e Honor 20 Pro appena certificati, le specifiche e il prezzo fin qui noti

Certificazione pronta e specifiche tecniche già trapelate con una serie di leak

9
CONDIVISIONI

Non è presto per parlare di Honor 20 e Honor 20 Pro. Sebbene della data del loro lancio ufficiale non si sappia nulla, è un dato di fatto che i due device sono stati appena certificati in Europa dall’organismo CEE, un chiaro segnale che la loro uscita non è poi così lontana e potrebbe concretizzarsi già in questa primavera.

Il sito GizChina ci fornisce già preziosi dettagli sui successori dell’Honor 10. La prima cosa da dire è che l’Honor 20 avrà numero di modello YAL-L21, mentre l’Honor 20 Pro sarà etichettato con codice YAL-L41. Per quanto il documento di certificazione appena apparso in rete non ci comunichi le specifiche tecniche dei due dispositivi, queste sono disponibili grazie ad un numero sostanzioso di altre indiscrezioni pure a disposizione nel web. Siamo sempre nell’ambito dell’ufficiosità della schede tecnica ma decisamente verosimili, in particolar modo in questo momento, solo per la variante Honor 20 e non per quella Pro.

L’Honor 20 dovrebbe giungere (è quasi ovvio) con una comparto fotocamera a tre sensori così composto: un sensore principale da 48 MP, uno secondario da 20 megapixel e una terza unità da  8 MP.  La fotocamera anteriore sarà invece singola ma con una ragguardevole risoluzione di 32 MP. Altro elemento abbastanza scontato dell’Honor 20 sarà la presenza di un lettore di impronte sotto il display, come pure probabile è un ricorso alla funzione di sblocco del device con il volto.  Il render trapelato non ha uno scanner di impronte digitali in vista, quindi è possibile che l’Honor 20 ottenga uno scanner in-display, magari con Face Unlock.

A ruggire sotto la scocca dell’Honor 20 Pro dovrebbe esserci un processore  Kirin 980 di Huawei, in abbinamento a due tagli da 6 e 8 GB e pure a due versioni distinte per memoria interna, da 128 e 256 GB. Come prezzo di partenza del device, la cifra potrebbe essere quella di 2299 yuan ovvero 303 euro ma difficilmente vedremo il device proposto in Europa al di sotto dei 350-400 euro.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.