Ondata di aggiornamenti per ASUS Zenfone 5 e 5Z: le correzioni

Cosa sono chiamati a correggere gli aggiornamenti WW_ZS620KL_90.11.162.45 e WW_ZS620KL_90.11.162.45 di ASUS Zenfone 5 e 5Z

9
CONDIVISIONI

L’ultimo aggiornamento ASUS Zenfone 5 e 5Z risaliva a metà del mese scorso, quando erano stati, tra le altre cose, risulti i problemi SIM che avevano riguardato qualche esemplare. A distanza di qualche settimana, eccone arrivare un altro, sia per il medio che per il top di gamma (il primo con patch di sicurezza di marzo 2019, ed il secondo con patch di febbraio). A bordo di entrambi i modelli è stato corretto un disturbo che generava una scorretta rotazione delle fotografie con l’app Line. Sono state introdotte anche alcune ottimizzazioni per la parte audio, oltre che alcuni miglioramenti di natura generale a livello di sistema.

I firmware corrispondono alle sigle WW_ZS620KL_90.11.162.45 (per ASUS Zenfone 5) e WW_ZS620KL_90.11.162.45 (per ASUS Zenfone 5Z). I pacchetti pesano, in entrambi i casi, circa 650MB, ed è pertanto preferibile venga scaricato sotto rete Wi-Fi (a meno che non disponiate di un piano dati così corposo da rendere una sciocchezza perdere più di mezzo GB, cosa che può starci tranquillamente). Inutile dirvi che le installazioni non avranno ripercussioni sui dati salvati, che resteranno esattamente dove li avevate lasciati prima di eseguire l’operazione, a meno che non siate proprio voi a decidere di riportare gli ASUS Zenfone 5 e 5Z allo stato di fabbrica (procedimento che può contribuire ad incrementare i livelli di prestazioni ed autonomia, a patto di determinate condizioni).

In presenza di un qualsiasi aggiornamento, sempre che non venga ritirato qualche ora più tardi per palesi malfunzionamenti e conflittualità di sistema, conviene effettuarlo, in quanto, nella maggior parte dei casi, andrà a risolvere disturbi che magari non sapevate nemmeno di avere, ma che in qualche modo avrebbero potuto, alle lunghe, compromettere la sicurezza e la resa del vostro dispositivo. Speriamo di aver reso al meglio il concetto, e che adesso possiate procedere più tranquillamente all’upgrade.

Segui gli aggiornamenti della sezione Asus ZenFone 4 sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.