Scorpacciata di Pie per Samsung Galaxy S8: Wind, TIM e 3 Italia lo ricevono

La serie firmware G950FXXU4DSBA porta Android Pie a bordo dei Samsung Galaxy S8 Wind, TIM e 3 Italia

3
CONDIVISIONI

Sblocco definitivo per l’aggiornamento Android Pie 9.0 destinato ai Samsung Galaxy S8, che effettuano un allungo importante con dei rilasci presici, riservati ad alcuni dei suoi modelli brandizzati. Se ieri era toccato alla versione plus serigrafata da Wind, quest’oggi ad essere protagonista è la variante standard, coinvolgendo anche in questo caso i brand Wind, oltre che ai marchiati TIM e 3 Italia.

Una diffusione che abbraccia ormai un po’ tutti gli ex top di gamma 2017 venduti attraverso i canali dei gestori telefonici nazionali. Il pacchetto di riferimento risponde alla sigla G950FXXU4DSBA (varia, come potete immaginare, la parte CSC), con patch di febbraio e date build dello stesso mese. Una notizia migliore non poteva essere data sul conto del Samsung Galaxy S8, portabandiera di ormai due generazioni fa, ma ancora molto appetibile (dubitiamo l’utenza vorrà sbarazzarsene troppo presto).

Si è molto parlato circa i problemi di autonomia che taluni hanno riscontrato in seguito all’aggiornamento ad Android Pie 9.0: per quanto di vero ci possa essere in tutta questa storia, ci teniamo a precisare che una major-release richiede sempre un certo periodo di assestamento (il calo di batteria che qualcuno ha portato all’attenzione della Rete potrebbe essere dovuto proprio a questo), corrispondente ad almeno un paio di settimane (il tempo necessario ad una serie più o meno cospicua di cicli di ricarica).

Per come la vediamo noi, non dovreste farvi condizionare da certe chiacchiere (va da sé che ogni situazione sia diversa dall’altro, e che sarebbe poco opportuno privarsi dell’opportunità di installare l’ultima distribuzione Android a bordo del proprio Samsung Galaxy S8 per tutelarsi da un danno che potrebbe anche non verificarsi). Il 17 marzo è una data da ricordare per l’ex top di gamma 2017: l’omologazione ad Android Pie 9.0 è praticamente compiuta, anche nell’ambito delle versioni brandizzate.

Lascia un commento: