Ufficiali i coach della giuria di The Voice 2019, arriva Gigi D’Alessio in un’edizione che già urla trash

Simona Ventura annuncia tutti i coach della giuria di The Voice 2019, prepariamoci al peggio

23
CONDIVISIONI

Il talent show che si è sempre contraddistinto per mancanza di talenti, o almeno per mancanza di talenti maturi per emergere sul mercato discografico, sta per tornare in tv guidato da Simona Ventura, che annuncia entusiasta i quattro coach della giuria di The Voice 2019 dipingendo un quadro che urla trash da ogni angolazione lo si guardi.

Habemus giuriam! È con grande soddisfazione che annunciamo gli attesissimi 4 coach di The Voice of Italy. Ai già ottimi Elettra Lamborghini, Gué Pequeno, Morgan, si aggiunge Gigi D’Alessio” ha comunicato la conduttrice del talent, che sin dall’annuncio della sua presenza alla guida del programma ha reso più visibile (e meno inutile? questo si scoprirà solo con la messa in onda ad aprile) il ruolo del presentatore in questo show che si basa soprattutto su esibizioni e giudizi a raffica.

Quattro artisti e quattro modi di intendere la musica complementari, ma diversi” ci spiega la Ventura, mentre a noi sembra solo il preludio ad un’edizione in cerca di siparietti trash. Elettra Lamborghini, rampolla della storica casa automobilistica, si è contraddistinta in questi anni soprattutto per le sue partecipazioni a reality show dalla discutibilissima reputazione e per la sua attività di “influencer” che per la produzione discografica, Gué Pequeno è un musicista e rapper dalla più che discreta carriera ma non è esente da pacchianate diventate casi mediatici, Gigi D’Alessio è la vera incognita in questo ruolo (un po’ come Al Bano la scorsa stagione, rivelatosi poi uno dei più acuti e capaci). E Morgan, che dire di Morgan. Recordman di vittorie a X Factor, ha fatto saltare il banco attaccando tutto e tutti ad Amici di Maria De Filippi come direttore artistico della penultima stagione, ha giurato e spergiurato di non voler più fare tv almeno una decina di volte perché non si piace e non si riconosce quando si vede sul piccolo schermo e ora ci ricasca, per l’ennesima volta, sempre in un talent.

Che lo scopo sia quello di ringiovanire il target di The Voice e magari un po’ dell’intera rete che è in grossa difficoltà dal punto di vista della programmazione e delle produzioni originali è chiaro. La stessa scelta della Ventura al timone è stata presentata da Carlo Freccero, direttore di rete, come un modo per attirare su Rai2 il pubblico che la stessa ha conquistato su Mediaset conducendo la scorsa stagione Temptation Island Vip. E l’interazione tra un mix così variegato di personaggi in giuria è certamente destinata a diventare una fabbrica di meme, gif, liti da rilanciare sui social ad uso e consumo dei millennials e non solo.

HABEMUS GIURIAM!
Diamo ufficialmente il benvenuto ai quattro coach della nuova edizione di #TVOI condotta da Simona Ventura: Elettra Miura Lamborghini, Gigi D'Alessio, Guè Pequeno e Morgan! ✌️

Pubblicato da The Voice of Italy su Venerdì 15 marzo 2019

Intanto sono ancora aperti i casting per i concorrenti della nuova edizione: le candidature devono essere inviate all’indirizzo thevoiceofitaly@rai.it con i propri dati anagrafici, città di residenza e domicilio e recapito telefonico più 2 tracce audio formato mp3 (due cover, una in italiano e una in inglese) e/o dei link a una o più performance canore. Le selezioni sono aperte non solo ai solisti ma anche a formazioni vocali fino a tre elementi, limite minimo d’età per partecipare è 16 anni.

Lascia un commento: