Tin Star 3 ci sarà? La famiglia Worth è in frantumi ma non la particolarità di questa serie

Un nuovo piatto con il diavolo in Tin Star 3? Le parole di Tim Roth lasciano aperta la porta al futuro della serie

8
CONDIVISIONI

Tin Star 3 ci sarà? Il pubblico spera di sì a poche ore dal finale della seconda stagione che andrà in onda proprio oggi, 15 marzo, su Sky Atlantic. Il patto tra Tim Roth e gli spettatori della serie è senza esclusione di colpi e si districa benissimo in un labirinto di bugie e personalità fragili tanto da riuscire a regalare alla serie la giusta suspence senza bisogno di alta tensione continua.

Il crime drama che sembra un perfetto mix tra poliziesco e noir è riuscito ad irretire il pubblico anche in queste quattro settimane e a questo punto i più accaniti hanno bisogno ancora di esplorare la follia di Jim/Jack fino a che la serie permetterà di farlo. Negli ultimi due episodi di questa sera sarà ancora una volta il protagonista a fare di tutto per proteggere la sua ma la fuga sua e di Angela si interrompe prima del previsto quando per strada incrociano il pick-up di Rosa.

Jim/Jack e Angela sono costretti a rivelare ad Anna una verità che potrebbe avere un impatto devastante su di lei, mentre il Cartello ha colpito e un altro pericolo è dietro l’angolo. Toccherà agli anziani della colonia degli Ammoniti a prendere una decisione importante che cambierà le sorti di tutti.

Da questo punti in poi si inizierà a pensare se Tin Star 3 ci sarà o meno e la risposta potrebbe non essere del tutto negativa. A stuzzicare i fan è lo stesso Tim Roth che ha rilanciato: “In giro c’è più Tin Star all’orizzonte dopo gli eventi della seconda stagione. Ho sentito dire che i nuovi episodi sono già in cantiere. Ho un’idea di dove Jim andrà nella terza stagione; è una prospettiva eccitante…”.

A quanto pare non c’è più dubbio su quello che succederà, almeno non sulla possibilità che nel 2020 saremo qui a parlare della terza stagione e di un nuovo patto con il diavolo.

Lascia un commento: