Antonello Venditti a Roma confessa: “Ho rischiato di morire”; Zucchero, Ultimo e Briga ospiti di Sotto il segno dei pesci

L'artista spiega di essere stato salvato con la manovra di Heimlich.

53
CONDIVISIONI

Antonello Venditti a Roma confessa al suo pubblico di aver rischiato la vita. Al Palazzo dello sport nella serata di ieri per il primo dei due concerti attesi nella capitale per lo spettacolo Sotto il segno dei pesci, ha iniziato lo show raccontando una spiacevole situazione vissuta la sera prima.

“Ho rischiato di morire soffocato, salvato con la manovra di Heimlich. Imparate la tecnica, può salvare vite” sono le parole di Venditti che racconta ai fan di essere stato salvato dal tecnico luci dell’evento, la sera prima. I festeggiamenti per i suoi 70 anni e per la festa della donna, venerdì 8 marzo, non sono iniziati nel migliore dei modi per il cantautore romano che, tuttavia, superato il momento di difficoltà ha ripreso le prove per i due concerti.

“Ieri sera stavo per morire. Un pezzo di carne non scendeva giù e il nostro maestro delle luci Max Tommasino mi ha salvato con la manovra di Heimlich“, sono le parole dell’artista. Un incidente banale avrebbe potuto costargli caro. Fortunatamente, grazie alla tecnica di primo soccorso imparata dal maestro luci Max Tommasino, si è risolto tutto nel giro di pochi istanti. A Venditti ora resta un piccolo dolore al costato, come comunicato in prima persona nella serata di ieri, ma il peggio è alle spalle e ovviamente si è detto “felice di essere ancora con voi”.

Il primo concerto si è tenuto ieri, il secondo al Palazzo dello sport di Roma, è atteso per questa sera, sabato 9 marzo. Ospiti della serata di ieri tre artisti che Venditti ha voluto sul palco per festeggiare il suo compleanno: Zucchero, Briga e Ultimo, con il quale in particolare condivide un’amicizia. Venditti appare per un cameo nell’ultimo video ufficiale di Ultimo, Fateme cantà, il nuovo singolo rilasciato dopo I tuoi particolari, secondo al Festival di Sanremo 2019.

Lascia un commento: