Le regole del delitto perfetto 6 ci sarà? Rome Flynn convinto del rinnovo anticipa i piani per la prossima stagione

Le regole del delitto perfetto 6 non è stata ancora annunciata da ABC, ma l'attore che interpreta Gabriel Maddox guarda già alla prossima stagione...

53
CONDIVISIONI

A una settimana dalla messa in onda del finale di stagione, ABC non ha ancora confermato la produzione de Le regole del delitto perfetto 6: How To Get Away With Murder non è stata ancora rinnovata, anche se l’ultimo episodio della quinta stagione si chiude con un enorme cliffhanger che di fatto lascia auspicare un rinnovo.

ATTENZIONE SPOILER!

La serie ideata e scritta da Pete Nowalk per la ShondaLand di Shonda Rhimes ha archiviato la quinta stagione con un finale che ha ripercorso gli errori dei capitoli precedenti, individuando un colpevole del delitto principale della trama in un personaggio completamente estraneo alla cerchia dei sospetti. Inoltre, ha lasciato molte questioni inevase e ha introdotto un colpo di scena finale, con la doppia scomparsa di Laurel e suo figlio, che idealmente fa da ponte verso una sesta stagione.

Sesta stagione al momento ancora non prevista, anche se lo showrunner sembra crederci molto visto come ha deciso di concludere la quinta. E sembra fiducioso in un rinnovo anche Rome Flynn, attore new entry nel cast di quest’ultimo capitolo del legal thriller nei panni di Gabriel Maddox, il figlio di Sam Keating avuto dal primo matrimonio e ora tornato a Philadelphia in cerca di risposte sulla morte dell’uomo.

Parlando a Hollywood Life alla vigilia della messa in onda dell’episodio 5×15, Flynn si è detto convinto che la serie meriti di essere rinnovata.

Non penso affatto che si sia conclusa con quest’ultimo episodio. Lascerebbe solo ulteriori domande. Sono fiducioso che torneremo per la stagione 6. Penso che abbiano fatto un buon lavoro di scrittura risalendo alle radici di How to get away with Murder prima che io fossi lì. Come fan dello spettacolo, da spettatore mi piacevano molto le scene in aula e in classe. In un certo senso sono tornati a quel tipo di formula, e penso che abbia fatto sì che la gente se ne innamorasse di nuovo.

Il suo personaggio è entrato quasi subito in relazione con la protagonista Annalise Keating (il premio Emmy ed Oscar Viola Davis) e ha cercato di ottenere da lei risposte sulla morte di Sam. Nonostante abbia avuto l’opportunità di tradirla ed allearsi con l’FBI che indaga proprio sull’omicidio del padre, primo della lunga catena di delitti al centro della trama, il giovane ha scelto di stare dalla parte della donna.

Penso che a questo punto, probabilmente sente una sorta di obbligo nei confronti di Annalise. Non conosce ancora la portata di quello che è successo a suo padre. Si sente parte in parte responsabile, ma in qualche strano modo, è la cosa più vicina a suo padre che lui conosca oltre sua madre. Ma sua madre non era stata vicina a suo padre mentre lui cresceva, quindi la persona più prossima a lui sarebbe Annalise.

Flynn pensa che anche la trama della relazione del suo personaggio con Michaela abbia buoni margini di ampliamento e che “forse si svilupperà la prossima stagione“. Di sicuro l’attore ripone molte speranze in una potenziale sesta stagione in cui il suo personaggio, di cui ora si conoscono le intenzioni (scoprire la verità sulla morte di Sam), possa assumere un peso ancora più significativo nell’intreccio.

Ho avuto la mia giusta dose di opportunità per quanto riguarda la trama. Gabriel è stato nel bel mezzo di molte cose per la maggior parte degli episodi. Penso che per la prossima stagione, è davvero un buon punto di partenza per scene davvero buone per Gabriel e Annalise o Gabriel e Michaela. Perché a questo punto, questa stagione ha davvero mostrato di cosa è a conoscenza. E ora che abbiamo capito cosa sa Gabriel, possiamo davvero approfondire le cose.

E d’altronde, su Gabriel c’è ancora molto da scoprire, ad esempio sul suo rapporto con la madre, mai vista in questa stagione ma sempre incombente con i conflitti irrisolti del suo passato (dal rapporto con Sam ai problemi di droga). A quanto pare lo showrunner ha in serbo approfondimenti significativi anche su questo fronte.

So che Pete ha sicuramente dei piani per la mamma di Gabriel. Ovviamente, la dinamica di Vivian e Annalise insieme, incluso Gabriel, va spiegata.

Inoltre, l’attore non pensa che Gabriel scoprirà tutta la verità su suo padre molto presto.

Penso che ci siano così tanti aspetti in movimento, che se dovessimo porre fine adesso sarebbe troppo presto.

ABC sarà d’accordo e rinnoverà la serie per una sesta stagione? Il verdetto arriverà probabilmente a maggio, alla presentazione dei palinsesti autunnali, ma con una media di 2,8 milioni di telespettatori totali in calo di circa il 25% rispetto alla stagione precedente e avendo toccato lo scorso febbraio il suo minimo storico, la serie rischia grosso.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.