Apex Legends tra Pass Battaglia e nerf alle armi, le novità al 7 marzo

Molto precise le scelte degli addetti ai lavori, che hanno ben chiara quale sia la strada da seguire per il prossimo futuro

37
CONDIVISIONI

La prima stagione di Apex Legends è ormai alle porte: il Battle Royale di Respawn Entertainment ed Electronic Arts è pronto a catapultare i suoi milioni di giocatori (oltre cinquanta, per essere precisi, ndr) in una nuova esperienza, che di certo non mancherà di apportare intriganti sorprese al titolo. Ovviamente poco a niente si sa in merito a cosa attenderà gli utenti, con gli addetti ai lavori che si sono riguardati bene dallo sbottonarsi anche minimamente.

Gli unici leak disponibili sono quelli presenti in rete: un esempio in tal senso arriva da Gamerant, che ha riportato interessanti rumor in merito a quello che sarà il Pass Battaglia di Apex Legends.

In sostanza parrebbe che quest’ultimo non sarà disponibile all’acquisto con la valuta in game, con gli utenti che saranno quindi costretti ad aprire il proprio portafogli reale per poterlo effettivamente acquistare. Una scelta molto particolare, visto anche il modus operandi della concorrenza (Fortnite), sebbene sia possibile che il tutto permetta probabilmente di avere a disposizione, con il pacchetto completo, anche il nuovo personaggio rumoreggiato nelle ultime settimane, vale a dire Octane.

Cosa accadrà realmente lo scopriremo soltanto il prossimo 12 marzo, data prefissata per il rilascio del Pass Battaglia di Apex Legends contestualmente all’avvio della prima stagione.

Grandi novità arriveranno poi all’interno del Battle Royale, con gli addetti ai lavori che hanno ritoccato alcune delle armi presenti nel titolo. In particolare, come sengalato sempre da Gamerant, è stato rifatto il trucco a Wingman e Pacekeeper, che hanno visto le loro statistiche scendere in virtù di un nerf operato da Respawn Entertainment. Si tratta ovviamente del primo lavoro di revisione delle armi di Apex Legends, che mira a mantenere l’ecosistema ludico del titolo quanto più equilibrato possibile in termini di scontri durante i match.

In chiusura, vi segnaliamo la community italiana dedicata al gioco, Apex Legends Italia Group.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.