Mai troppi i Huawei P Smart: a chi sarà dedicato il nuovo modello Z?

Un modello ancora nel cilindro del produttore, prime ipotesi sui beneficiari dell'esemplare

11
CONDIVISIONI

Gli esemplari Huawei P Smart sembrano volersi moltiplicare all’infinito o quasi: la serie di fascia media, da anni, macina successi commerciali per il produttore coniugando una scheda tecnica sufficientemente completa con un prezzo davvero conveniente. Subito ad inizio 2019, abbiamo accolto il nuovissimo Huawei P Smart 2019 ma nel frattempo, abbiamo iniziato a racimolare anche le prime scarne informazioni su un nuovo esemplare come il Huawei P Smart X. Il secondo device ancora non basterebbe a colmare la specifica fascia di mercato e dunque l’azienda sarebbe pure in procinto di lanciare un Huawei P smart Z.

Attraverso il sito Letsgodigital.com sappiamo che proprio il produttore ha registrato presso l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale proprio il nuovo marchio Huawei P Smart Z. Il documento relativo alla procedura non nasconde particolari dettagli sul telefono se non la sua inclusione nella categoria smartphone appunto e nel segmento di classe 9, ossia occupato da device non certo top di gamma.

Che senso ha diversificare ancora la serie Huawei P Smart dopo il primo lancio 2019, in un modello X e ancora poi in un secondo Z? Purtroppo sul modello X non abbiamo ottenuto ulteriori dettagli e sull’ultimo segnalato Z, almeno, possiamo tentare di fare qualche ipotesi. Proprio la lettere X potrebbe stare per Zoom, il che connoterebbe il dispositivo come uno particolarmente indicato per l’esperienza fotografica.  Altra possibile interpretazione, pure verosimile, è quella di aver progettato il device, in modo particolare , per la “generazione Z”, ossia per i giovanissimi nati dopo gli anni 2000, i cosiddetti Millennials. Magari lo specifico device conterrà particolari funzioni per facilitare condivisioni social, produzione di foto e video in linea con le esigenze della nuova generazione. Siamo naturalmente ancora nel campo delle ipotesi ma ben presto potremmo saperne di più, magari in primavera inoltrata e non certo in occasione del prossimo evento del 25 marzo a Parigi che sarà quasi sicuramente tutto dedicato alla nuova serie Huawei P30.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.