Servito in beta Android 9 Pie su Asus ZenFone Max Pro M1, richiesta aggiornamento dal 1 marzo

Ottimo supporto software per uno smartphone non lanciato proprio recentemente.

1
CONDIVISIONI

Asus sa tenere fede alle sue promesse e oggi un nuovo device come l’Asus ZenFone Max Pro M1 inizia a ricevere Android 9 Pie. Certo, si sta parlando solo della beta dell’aggiornamento tanto atteso ma di natura pubblica e soprattutto propedeutica a quello che sarà poi il rilascio finale dell’update.

L’annuncio del via alla beta per lo specifico dispositivo è giunto da Asus India. Per chi vorrà, da oggi 1 marzo, anche l’Asus ZenFone Max Pro M1 potrà beneficiare di tutte le novità della versione del sistema operativo Android 9 Pie, anche se in una fase ancora sperimentale. La svolta arriva circa un mese dopo lo stesso passaggio garantito per il successore di questo stesso device, il ben più recente Asus ZenFone Max Pro M2 e dunque i tempi di attesa per uno smartphone più datato sono stati, tutto sommato, per nulla lunghi.

Come fare ora per aderire al programma beta Android 9 Pie proprio pensato per l’Asus ZenFone Max M1? L’adesione alla fase di test potrà essere confermata attraverso il form di iscrizione presente sul sito Asus India. Non dovrebbe trattarsi di un rilascio solo locale e dunque anche di natura globale ma di certo limitato ad un numero di utenti ristretto. Consigliamo dunque a chi voglia testare il nuovo aggiornamento di procedere (già in giornata) alla conferma della sua adesione. Naturalmente, il consiglio è quello di non prendere sottogamba questa fase di test che potrebbe riservare errori di qualsiasi tipo e dunque più di qualche bug di sistema.

Come setto in apertura articolo, Asus tiene fede alle sue promesse e continua a garantire pieno supporto software a molti suoi device della gamma ZenFone, anche non più recentissimi. Nella giornata di ieri, abbiamo appunto condiviso una lista ufficiale di tutti gli smartphone che riceveranno Android 9 Pie entro la fine di questo 2019 e l’operato del produttore non lascia dubbi sul fatto che le aspettative non saranno disattese.

Segui gli aggiornamenti della sezione Asus ZenFone 4 sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.