Carrellata di Asus ZenFone prossimi al rilascio di Android 9 Pie, la lista ufficiale

Tanti modelli del produttore pronti ad essere attualizzati, ottimo supporto software

14
CONDIVISIONI

Non ci sono più dubbi sulla quantità dei modelli Asus ZenFone che riceveranno Android 9 Pie, senza più alcuna incertezza. Lo stesso produttore, nelle scorse ore, ha diramato un elenco completo degli esemplari che riceveranno il prossimo update nel corso di questo 2019: certamente più di qualche device era atteso con a bordo il firmware migliorativo ma, per qualche modello meno recente, la sorpresa di non saltare l’upgrade migliorativo non è niente affatto male.

Tutti gli Asus ZenFone pronti, nel più o meno breve periodo, a ricevere Android 9 Pie sono stati elencati in una sezione specifica del forum di supporto Asus appunto. Ecco dunque che i meno recenti ZenFone 4 Max (ZC554KL), ZenFone 4 Selfie (ZD553KL), ZenFone 4 Max (ZC520KL e ZB520KL) riceveranno l’upgrade tanto atteso. Lo ZenFone Live (nelle varianti ZB553KL/ZA550KZ/ZA551KL) pure compirà il grande passo e lo stesso discorso vale per lo ZenFone Max Plus (M1) Clear Soft Bumper (ZB570TL), lo  ZenFone Max Pro (ZB602KL e ZB601KL) e lo ZenFone Max (M1) Clear Soft Bumper (ZB555KL/ZB556KL).

Non potevano mancare all’appello per l’aggiornamento Android 9 Pie anche gli Asus  più recenti naturalmente: parliamo dello ZenFone 5Q (ZC600KL), dello ZenFone 5 (ZE620KL), dello ZenFone 5Z (ZS620KL) e ancora dell’ASUS ROG Phone (ZS600KL) e per finire degli ZenFone Max Pro (M2) Clear Soft Bumper (ZB631KL/ ZB630KL/ ZB633KL / ZB632KL).

Per gli Asus ZenFone sopra elencati, il produttore non ha rilasciato una tabella di marcia ben precisa in cui partiranno appunto le relative distribuzioni. Non c’è dubbio che gli sviluppatori siano già a lavoro duramente per portare la nuova esperienza Android 9 Pie sui dispositivi segnalati e i roll-out dunque potrebbero essere pure già tanto copiosi nell’imminente primavera. L’impegno profuso per l’attualizzazione software non sarà affatto esiguo ma è di certo lodevole l’iniziativa del brand di continuare a garantire supporto software ad un’ampia schiera di device non più di primissimo lancio.

Segui gli aggiornamenti della sezione Asus ZenFone 4 sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.