Arisa a The Voice of Italy con Simona Ventura? Le ultime indiscrezioni sui coach del talent

Arisa a The Voice of Italy? Trapela il nome del 4° giudice dopo le prime conferme e l'esclusione di Sfera Ebbasta.

3
CONDIVISIONI

Arisa a The Voice of Italy al posto di Sfera Ebbasta? Questo è quanto riporta l’indiscrezione di Blogo, che parla del possibile approdo dell’artista di Pignola al talent di Rai2, quest’anno condotto da Simona Ventura che ha assunto anche il ruolo di capoprogetto.

Rosalba Pippa potrebbe quindi prendere il posto di Sfera Ebbasta, il cui ingaggio ha anche rischiato di far saltare la messa in onda del programma prevista per la metà del mese di aprile, tra il 16 e il 23.

Non sarebbe la sua prima volta al banco di un talent, dal momento che l’artista lucana è già stata più volte giudice di X Factor nel quale aveva avuto anche modo di scontrarsi con le opinioni di Simona Ventura. Celebre il suo Simona sei falsa, ca***! già da anni nella storia del programma di Sky.

Le due donne sembrano quindi pronte a tornare faccia a faccia in due ruoli diversi. Se Simona Ventura passerà dall’altra parte della barricata per la conduzione del programma, Arisa tornerà a vestire i panni del coach in una funzione un po’ differente da quella proposta a X Factor.

Sembrano confermati invece i nomi di Morgan, Elettra Lamborghini e di Gué Pequeno mentre si fa sempre meno probabile la presenza di Asia Argento, che invece Carlo Freccero avrebbe auspicato insieme alla presenza di Marco Castoldi.

Il nome di Arisa rimane comunque nel campo delle possibilità, dal momento che non sono arrivati annunci ufficiali da parte della produzione. In dubbio anche la messa in onda, che potrebbe slittare dal 16 al 23 aprile, oltre alla formula da applicare per la nuova stagione condotta da Simona Ventura.

Per il momento, l’unica certezza rimane proprio quella in conduzione. Il nome del quarto coach è ancora un mistero, ma sembra che la possibilità dell’arrivo di Arisa si stia facendo ogni giorno più concreta.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.