Cobie Smulders torna in tv con Stumptown: l’amata Robin Scherbatsky protagonista nel nuovo pilot ABC

Per Cobie Smulders è arrivato il momento di posare i panni dell'eroe e rituffarsi in tv con Stumptown

19
CONDIVISIONI

Nonostante adesso sia un’eroina dell’universo Marvel e degli Avengers al cinema, per i series tv addicted rimarrà per sempre la bella canadese Robin Scherbatsky di E alla fine arriva mamma. Tutti sperano ancora uno spin off o un ritorno della serie magari per un altro finale o un film ma rimane il fatto che, tra i suoi mille impegni, la bella Cobie Smulders ha inserito anche un nuovo progetto, un pilot e potenziale serie per la prossima stagione televisiva ABC.

Secondo quanto riporta Deadline sembra proprio che Cobie Smulders sia pronta per tornare in tv con un adattamento dei fumetti e come protagonista di Stumptown, la serie drammatica firmata da ABC e che ha preso vita dalla penna dello scrittore Jason Richman. Secondo i primi dettagli sembra che la serie sia ispirata proprio ai romanzi grafici pubblicati da Oni Press e che al centro ci sia proprio il personaggio della Smulders, ovvero Dex Parios.

Toccherà a lei prestare il volto ad una forte veterano dell’esercito, assertiva e antipatica che lavora come investigatore privato a Portland e che si trascina dietro una complicata storia personale. Dex può contare solo su se stessa per ogni cosa mentre, quando riesce, risolve i pasticci degli altri con tenendo bene in fondo e segreti i suoi di problemi.

Cobie Smulders è chiamata a prestare il volto a Dex, un’eroina furba, astuta, che non puoi fare a meno di restare indietro. Una volta un ufficiale dell’intelligence militare all’estero, adesso che è tornata a casa a Portland non sembra in grado di far andare avanti la sua vita, è incapace di tenere un lavoro fisso, accumula debiti al gioco ed è sempre in mezzo ai guai.

Le riprese della serie dovrebbero iniziare il mese prossimo e, se confermata, andrà in onda il prossimo autunno su ABC. Il produttore esecutivo Richman sarà affiancato da Fleischer e Bernad.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.