Cambia la programmazione de Il Silenzio dell’Acqua e la messa in onda raddoppia: la trama della doppia puntata

Cambia la programmazione de Il Silenzio dell'Acqua che anticipa il suo debutto a venerdì e raddoppia

15
CONDIVISIONI

Cambia la programmazione de Il Silenzio dell’Acqua e non solo. Mediaset mette nuovamente mano ai palinsesti della prima serata e scampato il pericolo “Commissario Montalbano”, ecco che anche la serata del lunedì torna utile per piazzare qualcosa di importante e così tocca nuovamente all’Isola dei Famosi 2019 tornare al lunedì e lasciare libera la serata del mercoledì. Altra storia per Il Silenzio dell’Acqua la nuova fiction che vedrà protagonisti Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti.

I due avrebbero dovuto debuttare il 10 marzo prendendo il posto di Non mentire, in onda in questi giorni con Alessandro Preziosi e Greta Scarano, ma invece lo faranno al venerdì sera. Il Silenzio dell’Acqua è previsto per l’8 e il 10 marzo con la messa in onda delle prime due puntate alzando subito la tensione e la temperatura intorno ad una giovane scomparsa e tutti coloro che, in qualche modo, hanno avuto a che fare con lei negli ultimi giorni e nella notte della scomparsa.

ATTENZIONE SPOILER

La trama della prima puntata de Il Silenzio dell’Acqua lascia poco all’immaginazione visto che non solo scopriamo che Laura (questo il nome del personaggio di Caterina Biasol) scomparirà nel nulla durante la festa di Castelmarciano prima di aprire lo stand del bar di sua madre Anna (Valentina D’Agostino), ma qualche giorno dopo verrà ritrovata morta da Andrea (Giorgio Pasotti), il poliziotto a capo della caserma locale, e Franco (Mario Sgueglia), amante della madre della ragazza.

Sono tanti i presunti colpevoli e i sospettati ma quando l’autopsia porta a galla i primi indizi sullo stato di salute di Laura (ovvero incinta e con delle tracce di droga nel sangue), tutto sembra portare in un’unica direzione ovvero quella del suo fidanzato, Matteo (Riccardo Maria Manea), figlio di Andrea. A complicare l’indagine arriva Luisa (Ambra Angiolini), della sezione omicidi di Trieste. Non solo Andrea avrebbe potuto mettere incinta Laura ma è stato proprio lui a fare la telefonata anonima alla polizia quella sera, questo significa che è davvero lui il colpevole?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.