Primi dettagli sugli episodi di Rocco Schiavone 3, quali romanzi di Antonio Manzini verranno adattati?

Le riprese stanno per iniziare e spuntano i primi dettagli sugli episodi di Rocco Schiavone 3: ecco i romanzi di Antonio Manzini che vedremo adattati sullo schermo.

44
CONDIVISIONI

I primi dettagli sugli episodi di Rocco Schiavone 3 giungono a due settimane dall’inizio delle riprese. Il vicequestore nato dalla penna di Antonio Manzini tornerà in Valle d’Aosta per la terza stagione, prevista su Rai2 il prossimo anno. Dal 4 marzo, al termine della prima giornata di casting, la troupe della serie prodotta da Cross Production procederà con le riprese, che si svolgeranno ad Aosta, ma anche a Cogne, Courmayeur e Saint-Vincent.

Secondo quanto svela La Stampa, gli episodi di Rocco Schiavone 3 saranno in totale quattro, di cui due si focalizzeranno sul penultimo romanzo di Manzini, uscito nel 2018, dal titolo “Fate il vostro gioco”. Il vicequestore (interpretato sullo schermo da Marco Giallini) deve indagare su un caso di ludopatia e avidità. Un pensionato viene trovato morto in un Casinò e in mano ha una fiche (ma di un altro Casinò) nel proprio appartamento. Schiavone capisce che la vittima voleva lasciare un messaggio; nelle sue indagini si scontrerà con le burocrazie di uno Stato che lucra su famiglie gettate sul lastrico a causa del gioco d’azzardo. Mentre è immerso nel caso, Schiavone affronta i suoi soliti demoni del passato. In questo doppio episodio entrano in scena due donne finora mai apparse nella serie televisiva. La prima è Sandra Bucellato, giornalista ed ex moglie del questore Baldi, seducente e aggressiva, segue il protagonista per avere gli ultimi scoop e scandali. La seconda è Cecilia Porta, mamma del giovane Gabriele, il liceale problematico apparso nella seconda stagione a cui il vice questore si è affezionato come un padre.

Gli altri due episodi di Rocco Schiavone 3 sono invece tratti da altrettanti racconti meno recenti, ovvero “L’eremita” (pubblicato nella raccolta “Un anno in giallo”), e “L’accattone” (contenuto nella raccolta “Capodanno in giallo”). La Stampa fa sapere che le riprese dell’episodio “L’eremita”, la troupe girerà a Cogne circa una settimana.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.