Patty Pravo smentisce le voci su Mia Martini, prende le distanze e minaccia querele

Patty Pravo smentisce le voci su Mia Martini e interviene pubblicamente per minacciare querele.

Patty Pravo smentisce le voci su Mia Martini. Dopo la messa in onda del film con Serena Rossi protagonista e il conseguente successo, non sono mancate le polemiche scatenate da diverse interviste che Mimì Bertè rilasciò dopo l’uscita dal tunnel dell’ostracismo, quello causato dalle maldicenze che le affibbiavano la nomea di iettatrice.

In una delle tante interviste comparse in rete, questa priva di una fonte certa, si leggono i nomi di coloro che secondo Mia Martini avrebbero dato avvio al circolare delle voci secondo le quali avrebbe portato sfortuna dopo l’incendio del palco di un evento in Sardegna.

Tra gli artisti nominati, anche Fred Bongusto e Patty Pravo, che sarebbero stati i primi a dire che Mia Martini portasse jella. Dopo giorni di silenzio, Nicoletta Strambelli ha deciso di prendere le distanze da queste dichiarazioni che le sono costate una valanga di insulti e accuse di aver contribuito a infangare il nome di Mimì.

Questo è quanto si legge nella nota diramata dallo staff.

“A seguito dei messaggi dal contenuto falso e offensivo ricevuti nei giorni scorsi, sono costretta a pubblicare il seguente comunicato: la signora Strambelli prende le distanze, ora come allora, dalle affermazioni attribuitele circa la signora Mia Martini e, qualora si dovesse insistere in tali comportamenti, provvederà a sporgere denuncia-querela per diffamazione a mezzo stampa ed internet a tutela della propria reputazione”

Erano giorni che i fan di Patty Pravo attendevano una sua presa di posizione, senza che nessuno dubitasse del suo coinvolgimento in una vicenda che sta continuando a far discutere a oltre 20 anni dalla morte dell’artista di Almeno tu nell’universo e risvegliata dalla messa in onda del film Io sono Mia.

Secondo fonti ufficiali, le maldicenze su Mimì sarebbero iniziate dopo il rifiuto dell’ingaggio di un impresario inaffidabile che le avrebbe proposto una collaborazione a tempo indeterminato.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.