Instancabile programma beta per EMUI 9: 4 nuovi Huawei e Honor coinvolti a febbraio

EMUI 9 pronto a fare la differenza su 4 smartphone non recentissimi ma pure diffusi in Italia

11
CONDIVISIONI

Il programma beta EMUI 9 si sta diffondendo sempre di più, anche tra dispositivi meno recenti e pure meno diffusi commercialmente. La nuova interfaccia con Android 9 Pie fa capolino, con una specifica fase sperimentale, su 4 nuovi dispositivi tra brand Huawei e Honor, per la felicità di chi non ha scelto né un top di gamma, né tanto meno uno degli smartphone di maggiore tendenza degli ultimi anni.

Come sottolinea pure la fonte Huawei Central, ecco i device sui quali ora è possibile testare proprio la beta EMUI 9, naturalmente aderendo all’apposito programma di sperimentazione:

Honor 9i (nei modelli LLD-AL20 e LLD-AL30;
Huawei Enjoy 7S (nei modelli FIG-AL00, FIG-AL10, FIG-TL00, FIG-TL10);
Huawei Enjoy 8 Plus (nei modelli FLA-AL20, FLA-AL10,FLA-TL10);
Honor 9 Youth Edition (nei modelli LLD-AL00, LLD-AL10,LLD-TL10).

Le varianti qui elencate sono maggiormente diffuse in terra asiatica ma molti degli esemplari riportati in elenco sono anche disponibili in Italia attraverso noti e-commerce, come anche Amazon. La beta EMUI 9 per questi smartphone parte in queste ore e non può certo essere sottovalutata. Il via al test dell’interfaccia software ci dice che nel giro di un mese o poco più, i lavori per la distribuzione del firmware cruciale dovrebbero essere conclusi, permettendo pure l’avvio del rilascio definito e globale dei rispettivi pacchetti software per ogni modello.

Come sempre il programma beta EMUI 9 per ciascuno degli smartphone Huawei e Honor qui menzionati sarà limitato ad un numero esiguo di utenti. Ciascuno dei possessori di uno dei dispositivi già elencati potrà fare richiesta di partecipazione alla fase di test attraverso l’app Huawei Beta. Nel partecipare a questo momento, gli utenti interessanti, dovranno essere consapevoli del fatto che il programma in se potrebbe comportare più di qualche problema in termini bug e pure malfunzionamenti più o meno seri.

Commenti (1):

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.