Almeno quattro novità certe per gli iPhone 2019: la situazione il 18 febbraio

Alcune indiscrezioni che potrebbero fare la differenza per chi intende puntare su Apple nel 2019

1
CONDIVISIONI

Mancano ancora un po’ di mesi alla presentazione dell’iPhone 2019 e, come sottolineato il mese scorso, al momento non possiamo fare altro che spaziare nel mondo delle indiscrezioni. Tuttavia, quando a parlare è un personaggio come il famoso analista Ming-Chi Kuo, è impossibile non dare il giusto risalto alla notizia. In attesa di qualche segnale concreto da Apple su quelle che saranno le sue mosse durante quest’anno, proviamo a capire a suo dire come evolveranno i fatti secondo una delle fonti più autorevoli in questo mondo.

In particolare, parlando di iPhone 2019 si insiste tanto sul fatto che toccheremo con mano almeno quattro novità importanti, fermo restando che dal punto di vista del design non dovremmo discostarci molto rispetto alle proposte di Apple sfornate pochi mesi fa. L’analista oggi si è concentrato sul’arrivo di un involucro in  vetro smerigliato, oltre alla volontà di rendere disponibili batterie più grandi, evitando problemi del passato.

A questo si aggiunge il fatto che gli utenti potranno avere la possibilità di caricare altri dispositivi in ​​modalità wireless. Infine, il quadro dovrebbe essere completato da una nuova tecnologia concepita per migliorare il posizionamento e la navigazione indoor. Per intenderci, stiamo parlando di Ultra-Wide Band – UWB. Gli iPhone 2019 che saranno caratterizzati da uno schermo OLED potranno a loro volta contare anche sul supporto per la tecnologia DSDS.

Insomma, anche oggi solo indiscrezioni, ma considerando chi è la fonte, forse dietro c’è qualcosa di più. Di sicuro con gli iPhone 2019 il colosso di Cupertino dovrà dare importanti segnali al mercato, oltre ai produttori di smartphone Android che promettono molto. Basti pensare agli ormai imminenti Samsung Galaxy S10 e Huawei P30 dopo i rumors che hanno preso piede nel corso degli ultimi giorni.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.