La verità sul caso Harry Quebert con Patrick Dempsey in onda in Italia da marzo: video promo e programmazione

Arriva su Sky La verità sul caso Harry Quebert con Patrick Dempsey in onda in Italia da marzo: ecco la trama e il promo della serie tratta dal best seller di Joël Dicker

270
CONDIVISIONI

Arriva anche nel nostro Paese la serie tratta dal romanzo best seller di Joël Dicker del 2012: La verità sul caso Harry Quebert con Patrick Dempsey è in onda in Italia da marzo su Sky Atlantic.

Il primo episodio di questo thriller sentimentale diretto dal regista francese Jean-Jaques Annaud (Sette anni in Tibet) debutta il 20 marzo sul canale 11 di Sky, che trasmetterà un episodio a sera ogni mercoledì in prima visione assoluta per l’Italia.

La serie, che si compone di dieci episodi, arriva in Italia un anno dopo la sua prima presentazione, avvenuta alla prima edizione del Canneseries, il festival della serialità nella cittadina francese del cinema tenutosi a Cannes dal 4 all’11 aprile 2018. Ha poi debuttato su Sky Witness nel Regno Unito e in Irlanda nel settembre 2018, prima di ottenere un’ottima accoglienza da parte del pubblico francese, con circa sei milioni di spettatori a settimana, con la messa in onda s TF1 lo scorso autunno.

Patrick Dempsey, l’ex Derek Shepherd del medical drama Grey’s Anatomy, è qui al suo primo ruolo da protagonista in una serie televisiva dopo aver lasciato il medical drama: notevolmente invecchiato per interpretare il protagonista, lo scrittore di successo Harry Quebert, l’attore è alla sua prova più drammatica in carriera. Ben Schnetzer è il co-protagonista nei panni del suo allievo Marcus Goldman, mentre Kristine Froseth interpreta l’adolescente Nola Kellergan di cui Quebert si innamora.

L’adattamento del romanzo di Dicker è ambientato su due livelli temporali differenti. La serie mostra infatti i due piani del racconto partendo dal presente per poi tornare al 1975, quando la quindicenne Nola Kellergan, che ha una relazione segreta con lo scrittore trentaseienne Harry Quebert, scompare misteriosamente dalla piccola città di Sommerdale, nel Maine e l’unica testimone che l’ha vista per ultima viene uccisa, dunque il caso viene chiuso per mancanza di prove. Oltre trent’anni dopo, nel 2008 a New York vive Marcus Goldman, allievo di Quebert e promettente scrittore colpito da un blocco creativo dopo un best seller da un milione di copie, alle prese con un secondo libro da consegnare in fretta al suo editore. Goldman decide di andare a trovare il suo mentore e amico Harry per ritrovare l’ispirazione, ma viene raggiunto da una telefonata: durante i lavori di scavo per impiantare un giardino nella casa di Harry Quebert viene ritrovato lo scheletro della giovane Kellergan, accanto al manoscritto originale del best seller che ha reso lo scrittore celebre in tutto il mondo, Le origini del male. Convinto dell’innocenza del suo maestro e deciso a scoprire la verità su quel delitto, Goldman intraprende così una serie di indagini che diventeranno fonte d’ispirazione per il suo libro, La verità sul caso Harry Quebert.

La serie tv risulta abbastanza fedele, grazie alla coralità dei personaggi e alla ricostruzione del contorto intreccio, al romanzo da cui è tratta, anzi, vi conferisce anche un’eleganza in più che forse manca alla prosa un po’ semplicistica di Dicker (qui la nostra recensione).

Ecco il promo de La verità sul caso Harry Quebert con Patrick Dempsey in onda in Italia dal 20 marzo su Sky Atlantic.

Lascia un commento: