Demi Lovato è tornata in riabilitazione a sette mesi dall’overdose per la polemica social su 21 Savage?

Secondo un tabloid Demi Lovato è tornata in riabilitazione per lo stress subito dopo polemica social per la sua gaffe sull'arresto di 21 Savage

75
CONDIVISIONI

La sua assenza dai social non sarebbe solo il frutto di un episodio di bullismo, ma dipenderebbe dal fatto che Demi Lovato è tornata in riabilitazione a sei mesi dall’overdose che l’ha ridotta in fin di vita.

Secondo il sito americano The Shade Room, una fonte vicina alla cantante avrebbe confermato che la Lovato è stata ricoverata in una clinica di riabilitazione alle Hawaii poco dopo un episodio in rete che l’ha spinta a cancellare i suoi profili social.

Tutto è accaduto quando, durante il weekend del Super Bowl, la popstar è stata pesantemente attaccata su Twitter per aver riso di un meme su 21 Savage, il rapper che era stato arrestato quello stesso giorno ad Atlanta per questioni relative al suo permesso di soggiorno negli Stati Uniti. La Lovato ha definito i meme su 21 Savage – detenuto all’aeroporto dall’agenzia statunitense per l’immigrazione – la cosa migliore del Super Bowl. Quando le è stato fatto notare che non essendo americano ma inglese 21 Savage rischiava di essere espulso e non poter rientrare negli Stati Uniti, la Lovato ha fatto marcia indietro e si è scusata per la gaffe. Non prima, però, di aver respinto al mittente pesanti attacchi riguardo la sua lotta con la tossicodipendenza.

L’ironia della Lovato su un tema così delicato come quello dell’immigrazione quando la società civile americana è in fermento per le politiche di tolleranza zero dell’amministrazione Trump ha scatenato su di lei una pressione enorme sui social media, spingendola ad allontanarsi nuovamente da Internet come aveva fatto durante i mesi di rehab.

Questa pausa non è durata abbastanza ad essere onesti. Non stavo ridendo di nessuno che veniva deportato. So che questo non è uno scherzo e non lo farei mai per ridere. Scusate se ho offeso qualcuno. Ma non ci sono scuse per ridere delle dipendenze di qualcuno, per parlare della loro overdose. Alla fine, non era uno scherzo su nulla che avesse a che fare con la deportazione o qualcosa di più. Stavo ridendo per il fatto non sapere che 21 è inglese. Non c’era altro. Mi dispiace se ho ferito davvero qualcuno.

Da quel momento Demi Lovato è sparita dai social e non solo: la cantante, nonostante fosse tra i candidati, non si è presentata nemmeno ai recenti Grammy Awards e non ha risposto agli auguri di San Valentino del suo compagno, lo stilista Henri Levy, apparsi su Instagram.

Stando alle ultime indiscrezioni, sarebbe rientrata in riabilitazione in seguito allo stress subito per questo episodio: la Lovato, ex alcolista, era tornata a casa lo scorso novembre dopo tre mesi di sobrietà, un percorso di cure intrapreso dopo essere finita in terapia intensiva a luglio in seguito ad un party di compleanno a base di alcol e sostanze stupefacenti.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.

Lascia un commento: