Più vicini utenti ed aziende su WhatsApp: attenzione alla beta 2.19.47

Informazioni specifiche sulla beta trapelata in Rete oggi 14 febbraio per gli utenti Android

Ci sono ulteriori novità da prendere in esame in queste ore per quanto riguarda WhatsApp e i prossimi aggiornamenti dell’applicazione. Dopo aver analizzato uno dei potenziali aggiornamenti in cantiere per l’applicazione, in riferimento alla possibilità di accedere ai gruppi solo su invito, accettando la richiesta senza ritrovarsi nel bel mezzo della conversazione a propria insaputa, oggi 14 febbraio tocca concentrarsi sulle novità presto in arrivo sotto un altro punto di vista.

In attesa di ulteriori annunci sotto questo punto di vista, in queste ore tocca concentrarsi sul nuovo tweet di WABetaInfo, ormai considerato da tutti gli addetti ai lavori uno dei massimi esperti sul tema WhatsApp e sullo sviluppo di quella che resta una delle applicazioni più popolari al mondo. Nello specifico, pare essere in fase di lancio la nuova beta 2.19.47, con cui potremo toccare con mano alcune novità sulla carta molto interessanti. Cerchiamo dunque di individuare le novità trapelate fino a questo momento.

Al centro della release troviamo fondamentalmente tre novità, ovvero le impostazioni tradotte, oltre all’icona Broadcast rimossa (per il destinatario). Il terzo elemento è quello che a mio avviso risulta essere più interessante, trattandosi di un’opzione chiamata “trova aziende”. Risulta in fase di sviluppo, ma è il chiaro segnale che WhatsApp stia aprendo le porte in modo definitivo al mondo business. Inutile dire che la feature è attesa con grande curiosità da tutti coloro che seguono da vicino queste vicende.

Probabile che nel giro di pochissime settimane tutti possano ricevere l’aggiornamento in questione per lo sviluppo di WhatsApp, stavolta con priorità almeno sulla carta assicurata al pubblico Android. Che idea vi siete fatti sull’applicazione? Ci sono degli aspetti specifici sui quali gli sviluppatori dovrebbero intervenire subito? Fateci sapere che ne pensate.

Lascia un commento: