Quanti errori potrà commettere Nora in The Flash 5? Il grande annuncio di Danielle Panabaker sui social

Nora continua a sbagliare in The Flash 5 mentre Danielle Panabaker fa un grande annuncio social sul suo futuro nella serie

39
CONDIVISIONI

The Flash 5 è tornata in onda qualche ora fa negli Usa con l’ultimo episodio di febbraio visto che la serie, proprio come Arrow 7, finirà in pausa per un mese. La programmazione americana si ferma mentre quella italiana presto prenderà il via su Mediaset Premium e Sky proprio con gli episodi attualmente in onda negli Usa con buona pace del pubblico che aspetta da settimane questa notizia.

Fin qui tutto normale se non fosse che anche l’episodio numero 14 di The Flash 5 non ha fatto altro che farci odiare ancora di più la bella Nora. La giovane è arrivata e sta mettendo in subbuglio il team tanto da sembrare lei stessa la nemica di questa stagione. In un primo momento ha cambiato le sorti e l’esito dello scontro con Cicada, poi il rapporto con sua madre e infine, proprio in questo episodio dal titolo “Cause and XS” ha messo a rischio la vita di uno dei ragazzi.

Uno di loro è destinato a morire e a niente servono i suoi tentativi di cambiare la realtà per ben 57 volte perché non solo viene scoperta e poi aiutata proprio da Cisco e gli altri, ma potrebbe aver peggiorato le cose e lo stesso Barry, di ritorno dalla Forza della velocità per la famosa cura dei meta umani, lo ribadisce. Intanto, Sherloque continua ad indagare su Nora e sul suo strano comportamento, cosa porterà a galla alla fine?

Sul set si lavora ai nuovi episodi e proprio in relazione a questo è arrivato il grande annuncio di Danielle Panabaker. In questi giorni si parla sempre più continuamente di un addio tra i membri del team ma l’annuncio fatto via social dall’attrice non è legato a questo ma alla sua prima volta dietro la macchina da presa. L’episodio in question è il 5×18 che il cast sta girando proprio in questi giorni a Vancouver e per celebrare l’evento la Panabaker ha scritto su Instagram:

“Ricorderò sempre questa volta nella mia vita come incredibilmente potente. Oggi comincio a dirigere il mio primo episodio in assoluto. Il team di The Flash è stato come famiglia per me negli ultimi cinque anni, quindi essere in grado di dirigere questo spettacolo è estremamente vicino al mio cuore e un momento che avevo in lista tra le cose da fare. Ringrazio Todd Helbing e Greg Berlanti per l’opportunità e l’intero team per il loro costante supporto; lavorare con una rete che capisce il potere di inclusione nello storytelling è qualcosa che non darò mai per scontato”.

Lascia un commento: