Il toccante video di Shallow di Lady Gaga cantata in coro in chiesa, un inno spirituale per decine di persone

In un video apparso su Youtube Shallow di Lady Gaga diventa un coro in chiesa cantato da decine di persone come fosse un inno religioso

136
CONDIVISIONI

Shallow di Lady Gaga si appresta a diventare uno dei maggiori successi della discografia della popstar. E d’altronde l’album che la contiene, A Star Is Born, ha appena raggiunto l’incredibile quota di un miliardo di flussi streaming solo su Spotify: un risultato raggiunto prima d’ora in carriera solo col suo best seller The Fame Monster ma dopo diversi anni dal lancio, mentre la colonna sonora dell’omonimo film diretto e interpretato da Bradley Cooper di cui Gaga è protagonista ha raggiunto questo record in poco più di quattro mesi dall’uscita, diventando così il più veloce della sua discografia ad ottenere un miliardo di riproduzioni sulla piattaforma.

Il successo del brano che è diventato leadtrack del disco, la ballata romantica Shallow appena premiata ai Grammy Awards 2019, è certificato anche dalla quantità di video che la ritraggono riprodotta in decine di contesti diversi, tra cui, in una clip appena apparsa su Youtube, un raduno in una chiesa.

Decine di (presunti) fedeli, infatti, hanno intonato il brano di Lady Gaga all’unisono, sfruttando anche l’acustica del luogo, per realizzare un grande coro sulle note di Shallow, apparentemente diretti da una persona sull’altare. Per quale motivo non è dato saperlo: forse Shallow diventerà per questa comunità un inno spirituale da celebrare durante le funzioni religiose o forse la chiesa era solo il luogo più idoneo alle prove di un’esibizione corale che magari si svolgerà o si è già svolta altrove. Ma sta di fatto che l’effetto di questo ensemble che intona il brano di Gaga è molto potente.

Non è chiaro in quale chiesa sia stato girato il video e dunque dove sia avvenuto questo curioso esperimento – in realtà neanche troppo inedito visto che già molte altre volte brani della musica popolare sono stati riadattati per funzioni religiose: in Italia, per citare un caso recente, ci fu il prete che durante l’omelia citava Mengoni e Noemi – ma di sicuro un coro così partecipato, e pure intonato, su una hit pop del momento in un luogo sacro difficilmente si ricorda.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.