Livio Cori non è Liberato, la prova definitiva su Optimagazine (video)

Storia di una telefonata con Nino D'Angelo che cancellerebbe ogni dubbio sull'associazione di Livio Cori con il misterioso Liberato.

73
CONDIVISIONI

Livio Cori non è Liberato, lo ha dichiarato in esclusiva ai microfoni di Optimagazine nel corso di un’intervista rilasciata a Red Ronnie. Il conduttore di Roxy Bar ha raggiunto il rapper napoletano nel backstage del Festival di Sanremo dopo la quarta serata della gara dell’Ariston, poco dopo il suo duetto con i Sottotono per la canzone Un’altra luce presentata insieme a Nino D’Angelo.

Le voci circa l’identità segreta di Liberato, il rapper che vive nell’ombra, si sono rincorse specialmente in occasione del Festival proprio in funzione della partecipazione di Livio Cori. Numerosi siti internet hanno addirittura pubblicato una perizia fonica che dimostrerebbe che i due artisti siano la stessa persona, ma la smentita arriva direttamente dal concorrente di Sanremo. Red Ronnie lo interroga: «Un sacco di napoletani mi stanno scrivendo, e dicono che Livio Cori è Liberato, cos’è questa storia?», e il compagno di avventura di Nino D’Angelo risponde: «No, Livio Cori è soltanto un mago che riesce a riunire i Sottotono, nient’altro, e soprattutto che riesce a portare Nino D’Angelo a partecipare a questa cosa».

La conferma arriva anche da Nino D’Angelo: «Livio Cori non è Liberato, e ho la prova». Lo storico cantante partenopeo, infatti, racconta che in una serata in cui Liberato si stava esibendo a Napoli ha contattato telefonicamente Livio Cori, che ha risposto alla chiamata dimostrando di non essere il rapper misterioso. Cori scherza di fronte alla telecamera: «Io sono “occupato”, al massimo “disperato”». Red Ronnie, inoltre, riporta ai due partecipanti che secondo alcuni Liberato potrebbe celare più persone, ma Livio Cori e Nino D’Angelo riferiscono che secondo loro dietro l’identità del rapper senza nome ci sia una sola persona.

I due partecipanti scherzano, infine, sul fatto che dietro la vera identità del rapper senza volto vi sia Nino D’Angelo. In ogni caso, Livio Cori non è Liberato e lo riferisce in esclusiva a OptiMagazine.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.