La trama della prima puntata di Non mentire: Alessandro Preziosi stupratore o vittima?

Tutti i dettagli e i protagonisti della prima puntata di Non mentire

Non mentire potrebbe segnare una svolta per la serialità italiana di Mediaset. Il Biscione non è riuscito ad essere incisivo con le sue produzioni in questi ultimi anni e gli ascolti sono ormai ad un livello davvero basso e sembra che sarà difficoltoso anche il percorso inverso, quello verso l’alto.

Per questa operazione, Canale 5 ha chiamato a racconta Alessandro Preziosi, che torna a Mediaset dopo anni, e Greta Scarano, volto noto di altri progetti in questi anni, davvero Non Mentire riuscirà a conquistare il pubblico e segnare finalmente un rialzo degli ascolti lasciando la palude che va dal 10 al 13% di share?

La fiction prenderà il via il prossimo 17 febbraio, alla domenica sera, prendendo il posto che è stato occupato in questi mesi da L’Isola di Pietro 2 e dal revival de La Dottoressa Giò, contro Fabio Fazio e Che Tempo Che fa. La serata sarà sicuramente ostica per Preziosi e il suo personaggio che terranno impegnato il pubblico tra i dubbi sullo stupro e la possibilità di essere vittima.

Mediaset ha rilasciato la trama della prima puntata di Non Mentire confermando i primi dettagli sulla famosa notte destinata a cambiare la vita del cardiochirurgo Andrea Molinari (Alessandro Preziosi), vedovo da undici anni, e Laura Nardini (Greta Scarano) insegnante di liceo ed ex di Tommaso (Matteo Martari), un poliziotto.

Laura e Andrea si incontrano per caso davanti alla scuola che frequenta il figlio del dottore, Luca (Riccardo de Rinaldis Santorelli), ed è a quel punto che lui prova ad invitare l’insegnante a cena. Tra i due c’è feeling, la serata è piacevole e finisce a casa di Laura. La mattina dopo, però, mentre Andrea racconta al suo collega Nicola (Simone Colombari) della bellissima serata e del suo desiderio di rivederla, lei si sveglia sconvolta e corre dalla sorella, Caterina (Fiorenza Pieri) sicura che il dottore l’abbia violentata e pronta a denunciarlo.

Caterina vuole aiutare la sorella e incontra di nascosto Tommaso ma questo non cambia le cose visto che i due ispettori, Mandelli (Duccio Camerini) e Alajmo (Claudia Potenza), sono costretti a fare i conti con la mancanza di prove oggettive e con la vaghezza dei ricordi di Laura. Andrea Molinari, arrabbiato e scioccato per l’attacco pubblico fattogli dalla presunta vittima sui social, tenta nuovamente di comprendere i motivi di quell’accanimento e le telefona, ascoltando i deliri della donna sul modo in cui l’avrebbe violentata.

La giustizia sembra non riuscire a fare il suo corso e così, Laura, sicura di avere ragione, prova a farsela da sé con azioni audaci e pericolose. Dal suo passato, però, arriva un uomo, Donato (Elia Schilton), pronto a raccontare qualcosa su di lei. Questo aiuterà Andrea?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.