Finale di Criminal Minds 14 shock con la rivelazione di un amore segreto, vera o falsa? (Video)

Sorpresa sentimentale nel finale di Criminal Minds 14: davvero JJ ha sempre amato Reid?

10
CONDIVISIONI

Il finale di Criminal Minds 14 appena andato in onda negli Stati Uniti ha lasciato il pubblico stranito per la rivelazione di un sentimento segreto della cui esistenza cui, finora, non si era avuta alcuna avvisaglia.

Al di là del lieto fine del matrimonio di Rossi (Joe Mantegna), veri protagonisti del colpo di scena dell’ultimo episodio di questa stagione di Criminal Minds sono JJ (AJ Cook) e Reid (Matthew Gray Gubler): i due membri della BAU sono stati coinvolti nella caccia all’autore di una serie di omicidi apparentemente casuali, che si scopre essere stati commessi da un ex galeotto in cerca di vendetta nei confronti di coloro che lo hanno mandato in prigione anni prima per un crimine di cui si professa innocente. JJ e Reid finiscono in ostaggio nel tentativo di arrestarlo e, durante la loro prigionia, JJ confessa di aver sempre amato Reid. Ma l’agente era detenuta e minacciata dal suo aguzzino, costretta a rivelargli qualcosa di ignoto, un segreto mai svelato a nessuno: dunque la sua dichiarazione d’amore è sincera o indotta dallo stato di costrizione?

La domanda è rimasta senza risposta e sarà uno dei motivi che spingerà il pubblico a sintonizzarsi su CBS il prossimo autunno per l’inizio della quindicesima ed ultima stagione di Criminal Minds, che oltre a proseguire la caccia al “Camaleonte”, il nuovo nemico da assicurare alla giustizia nel capitolo finale, esplorerà anche il presunto amore (magari anche ricambiato) di JJ per Reid. I due membri del team si sono amati in segreto per tutto questo tempo?

La showrunner Erica Messer ha spiegato a TvGuide che gli sceneggiatori, in disaccordo tra loro su questa svolta narrativa, hanno volutamente lasciato irrisolto il dubbio sulla questione. E non solo per il classico cliffhanger che faccia da ponte alla prossima stagione, ma perché loro stessi erano incerti su quella piega della vicenda.

È una di quelle cose su cui abbiamo anche avuto molte discussioni nella sala degli sceneggiatori e con gli attori, ci sentiamo tutti indecisi e davvero in conflitto. E abbiamo pensato: “È una bella storia”. Ha detto la verità o no in quel momento? Alcune persone sono fermamente convinte di sì, altre di no. E io ho pensato: “Beh, se è una discussione in cui nessuno può dire di essere nel giusto o in torto, è piuttosto interessante”. Anch’io sono in conflitto. Penso sia perché siamo così protettivi nei confronti dei nostri personaggi, noi come scrittori e anche gli attori stessi. Non volevamo che qualcuno si arrabbiasse con qualcun altro in pratica. Non voglio che qualcuno si arrabbi con J.J. per averlo detto o che si senta dire che non è giusto che lei lo dica o qualcosa del genere, che sia vero o no. Non vorresti mai che Reid fosse triste, e se questo lo rendesse triste in qualche modo, allora sarebbe dura. So che al pubblico piacciono tanto entrambi questi personaggi e la speranza è che continueranno a essere in questo viaggio con noi negli ultimi 10 episodi.

Insomma, per chiarire il dubbio bisognerà aspettare la prossima stagione che, assicura la Messer, dopo questo sviluppo vedrà al centro della trama anche il marito di JJ, Will LaMontange. La vicenda di JJ e Reid, aggiunge la showrunner, “sarà qualcosa di cui ci occuperemo nei primi due episodi” di Criminal Minds 15, che costituiranno un unicum: la première dell’ultima stagione, infatti, sarà composta da un doppio episodio di due ore.

Il finale di Criminal Minds 14 andrà in onda in Italia il 15 marzo su Fox Crime.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.