Come partecipare ai casting di The Voice 2019 su Rai2: l’ironia di Simona Ventura che cerca “voci indimenticabili”

Ancora aperti i casting di The Voice 2019 su Rai2: Simona Ventura prova a fare il miracolo mai riuscito nelle stagioni precedenti

Sono ancora aperte le candidature ai casting di The Voice 2019, in onda su Rai2 in primavera. E sembra quasi ironica la dichiarazione di Simona Ventura, nuova conduttrice del talent della voce, che rientra in Rai ottenendo una conduzione in prima serata dopo una parentesi a Mediaset che ha contribuito a rilanciarla.

La Ventura, per anni giudice di X Factor, è al debutto al timone di The Voice of Italy, format in cui il ruolo del presentatore è in realtà piuttosto marginale rispetto a quello della giuria. Alla sua prima dichiarazione da conduttrice del programma, la Ventura fa sapere di essere in cerca, per questa quinta edizione in partenza a marzo, di “talenti che con The Voice possano raggiungere il successo che meritano” perché “abbiamo bisogno di emozioni forti, voci che colpiscano cuore e pancia: abbiamo bisogno di voci che non si dimenticano, delle voci da sold out!“. Ironia della sorte, The Voice non ha mai sfornato nessun talento indimenticabile, nessuna voce da sold tout e soprattutto nessuna aspirante star capace di raggiungere il successo discografico.

In quattro edizioni del programma, ad eccezione del fenomeno di costume suor Cristina, nessuno dei vincitori di The Voice è riuscito a ritagliarsi uno spazio che durasse più di quello disegnato dai confini del talent. Un’impresa persa quella del talent della voce, che ha incuriosito più per il meccanismo dello spettacolo (le Audizioni al buio) che per la ricerca dei talenti vera e propria. Per non parlare delle case discografiche che non hanno mai mostrato vero interesse per le voci del programma. E dell’Auditel, che non lo ha mai premiato.

L’intenzione della Ventura sembra proprio quella di ribaltare la tendenza delle ultime quattro stagioni, ma considerato che il format non sarà cambiato nei suoi meccanismi fondamentali, sembra quasi utopia. A meno che non arrivi davvero la voce del secolo sul palco di The Voice.

I casting di The Voice 2019 sono ancora aperti a tutti coloro che abbiano almeno 16 anni di età, non solo cantanti solisti ma anche formazioni vocali fino a tre elementi. Le candidature devono essere inviate all’indirizzo mail thevoiceofitaly@rai.it: vanno indicati i propri dati anagrafici, città di residenza, città di domicilio e recapito telefonico. Inoltre vanno allegati alla mail 2 tracce audio formato mp3 (due cover, una in italiano e una in inglese) e/o dei link a una o più performance canore.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.