Spegnimenti improvvisi per il Samsung Galaxy S7: tra cause, sentenze e costi per gli utenti

Tutta da decifrare l'anomalia di cui parlano tanti utenti in questo periodo in Italia. Ecco le ultime

29
CONDIVISIONI

Stanno aumentando in modo preoccupante le segnalazioni da parte degli utenti che dispongono di un Samsung Galaxy S7 e che, allo stesso tempo, stanno riscontrando dei problemi piuttosto gravi. Mi riferisco agli spegnimenti improvvisi dello smartphone, indipendentemente dal fatto che abbiate portato a termine o meno il download dell’ultimo aggiornamento di gennaio (quello che abbiamo analizzato insieme pochi giorni fa su queste pagine). La questione a volte si risolve da sola in poche ore, mentre in altre circostanze rende praticamente inutilizzabile lo smartphone.

Come stanno le cose oggi 24 gennaio? Cosa possono fare gli utenti che si ritrovano in possesso di un Samsung Galaxy S7? La risposta sa molto di sentenza, perché dall’analisi che ho condotto stamane pare che anomalie del genere indichino una scheda madre compromessa. Fino a questo momento non abbiamo risposte ufficiali da parte del produttore, né ovviamente dalla divisione italiana, ma l’esperienza maturata sul campo dagli utenti pare in effetti condurci in questa direzione.

Eventuali danni alla scheda madre del Samsung Galaxy S7. Se siete ancora coperti dalla garanzia di 24 mesi (ai quali potrebbero esserne stati aggiunti altri due, come occorre un’analisi più approfondita), non avrete ovviamente alcun costo extra da sostenere. Diversamente, superato il termine appena riportato, dovrete sborsare necessariamente una cifra compresa tra i 275 e i 300 euro. Superando paradossalmente l’attuale valore di mercato dello smartphone, almeno stando alle testimonianze di coloro che hanno ricevuto un preventivo personalizzato presso uno store autorizzato.

Insomma, fate tutte le valutazioni del caso, in quanto in tanti stanno ad esempio valutando la rivendita di componenti ancora funzionanti, per poi passare ad altro smartphone. Avete riscontrato problemi simili con il vostro Samsung Galaxy S7? Fateci sapere con un commento qui di seguito, in modo tale da inquadrare al meglio la situazione.

Commenti (11):
Miki

Ciao!Ho il telefono da mese di marzo 2016,ho la stessa problema…prima volta ho cambiato la batteria ma niente da fare…la seconda volta mi hanno fatto tutti i test a vedere se ce qualche anomalia, pass a tutto…adesso l’ho riportato. ..ma visto i commenti,non credo di riavere il mio telefono aggiustato senza pagare una cifra …mai più telefoni Samsung 😢

Vale

Anche il mio s7 ha problemi. Dopo l’ultimo aggiornamento si spegne improvvisamente. Se inizio a vedere un video con la carica al 50%, dopo circa 1 minuto si spegne per carica insufficiente. Non comprerò mai più un Samsung.

Daniele Fabiana

Stesso problema…surriscaldamento e spegnimenti improvvisi,tutto dopo ultimo aggiornamento. Mi puzza tanto di fregatura. Dicono di andare in assistenza,per me non è normale che ci siano tanti casi uguali,se senti “loro” i casi sono sporadici. Non credo ci siano soluzioni migliori di o spendere più di 300 € per cambiare scheda madre o buttare il telefono…di sicuro il prossimo non sarà samsung

Jon_luc

Avevo un problema di surriscaldamento e consumo della batteria sul Note 3 neo. Sicuramente era dovuto a qualche app virale che utilizzava intensamente la CPU. Ho risolto con un hard reset e restore dei dati. Adesso il Note ha 4 anni e mezzo e una carica mi dura una giornata.

Roberto

x Joy: quando fai riferimento alla batteria, intendi che é corretto fare delle mine ricariche per
non danneggiarla?

joy

caro luca anche io ho avuto il tuo stesso problema 2 mesi prima della scadenza garanzia s7 edge brand h3g senza la sim andava bene ma mettendo la sim andava a fuoco bolliva e si scaricava in 30 minuti mandato in assistenza 10 giorni e mi e tornato come nuovo mi hanno sostituito anche il vetro che aveva una piccola venatura in un angolo senza pagare nulla .Niente da dire x assistenza che e stata ottima e adesso funziona benissimo a me e successo a luglio 2018 per la batteria dipende tutto se lo metti sempre in carica di continuo e uso del telefono io ci faccio 2 giorni uso normalissimo senza giochi e varie.

    Jedin

    Anch’io ho il tuo stesso identico problema. Mi potresti dire i costi sostenuti per sistemare il problema o era in garanzia? E cosa avrebbero sostituito/riparato? Grazie

Luca

Purtroppo anch’io sono stato colpito sul mio samsung S7 da questa brutta e antipatica situazione. Di fatto, la carica del 100 per 100, sotto rete gsm e quindi non dietro wi-fi, si perde in circa 2 ore, a volte anche meno. In pratica il telefono, una volta tolto dall’alimentatore e collegato sulla rete gsm, si scalda da non poterlo tenere in mano in pochissimo tempo, poco piu di un minuto,e la percentuale di carica scende vertiginosamente, fino ad esaurirsi in pochissimo tempo. Tutto questo dall’aggiornamento di Oreo in poi. Ho provato di tutto, ho letto blog, forum, qualsiasi cosa abbia trovato in rete, ma non esiste ad oggi soluzione tangibile. Risultato, telefono inutilizzabile da buttare. Sono un amante di Android e ho sempre stimato Samsung, ma dopo quanto mi è accaduto, non posso più pensare ad un acquisto di questo prodotto, in nessuna delle sue varianti, s8, s9 ecc, perchè come è successo una volta, potrebbe benissimo ricapitare, e spendendo certe cifre, è una cosa a mio avviso, impensabile. Sono molto rammaricato, e probabilmente presto tornerò ad essere cliente Apple.

Daniele

Il mio è di giugno 2016 brand 3, aggiornato senza mai fare un hard reset, batteria perfetta, mai cambiata e con tatte app che girano, 200 circa anche di video controllo, con ricarica fast charge di samsung per ora tiro tranquillamente la giornata e non ho problemi, costantemente acceso giorno e notte per motivi personali…

    roberto

    ciao Daniele, complimenti per come va bene il tuo s7…..per caso hai adottato dei particolari accorgimenti per farlo andare cosi bene? grazie, ciao

    roberto

    Ho letto anche che per avere uno stato eccellente della batteria nel tempo, sarebbe bene ricaricarla dal 20 all’ 80%. Che ne pensi? grazie, ciao

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.